Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense. “La lettura aiuta a non sentirsi soli, aiuta a sognare”: Per un pugno di libri, premiazioni della gara di lettura foto

Più informazioni su

Vico Equense. “La lettura aiuta a non sentirsi soli, aiuta a sognare”. Così la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Costiero Debora Adrianopoli, questa mattina, nella sala delle Colonne alla Santissima Trinità e Paradiso alla consegna dei premi alle classi vincitrici che hanno partecipato a “Per un pugno di libri”. Gli alunni del Costiero di Vico Equense, in collaborazione con la Libreria Ubik, si sono sfidati sulla conoscenza di libri letti nel corso di questi mesi.

Le classi quarte e quinte della scuola primaria e tutte le classi della scuola secondaria, hanno letto “Pit, il bambino senza qualità”, “La fabbrica di cioccolato”, “Il richiamo della foresta”, “Il gabbiano Jonathan Livingston” e “Il sentiero dei nidi di ragno”. L’iniziativa, che ha ricevuto il patrocinio della Città di Vico Equense, rientra fra le attività che la libreria ha messo in atto negli anni per sensibilizzare alla lettura le nuove generazioni, spesso messa da parte in favore dei più moderni strumenti informatici come smartphone, tablet e video giochi, che portano a una dipendenza vera e propria.

Riscoprire quindi cosa significhi leggere un libro e tutte quelle sensazioni che possono dare la lettura di un libro. “Investire – spiega il Sindaco Andrea Buonocore – nella lettura per la crescita culturale dell’individuo”.

“L’esperimento è stato possibile – spiega Giovanna Starace, direttrice della Ubik – grazie al sostegno della dirigente scolastica Debora Adrianopoli, che ha da subito accolto il progetto, che dall’Assessore alla cultura Lucia Vanacore”. L’amministrazione comunale ha messo a disposizione il premio per le classi vincitrici. In palio, libri e una visita guidata a uno dei tesori più belli del nostro territorio, Napoli sotterranea che si svolgeranno il prossimo 14 e 15 maggio.

Vincitori sono stati gli alunni della 5 D, I B, II A e 3 C. La premiazione di oggi cade all’indomani della “Giornata mondiale del libro”, istituita nel 1996 dall’Unesco, per promuovere la lettura e l’importanza di leggere, dato che i libri sono strumenti di approfondimento fondamentali per il progresso dell’umanità e per la diffusione culturale.

QUI il precedente articolo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.