Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cantalamessa della LEGA ad Amalfi con il sindaco di Positano Michele De Lucia “Viabilità e sanità problemi non risolti” foto

Questa sera, 9 aprile 2018, al  Comune di Amalfi, si è tenuta  una manifestazione politica della Lega, alla quale ha partecipato  l’Onorevole Gianluca Cantalamessa, eletto parlamentare nel nostro collegio, Mariano Falcone Coordinatore provinciale Lega Salerno, Alfonso Cavaliere Consigliere comunale Lega a Conca dei Marini e Salvatore Proto Coordinatore Lega Costiera amalfitana. Son intervenuti  per i saluti, il Consigliere comunale di Amalfi Giovanni Torre e il Sindaco di Positano Michele De Lucia, unico primo cittadino presente in un territorio dove quasi tutti i sindaci fanno riferimento al PD.

“Viabilità e sanità due enormi problemi mai risolti… Anzi peggiorati!” , questo in estrema sintesi il senso dell’incontro. Cantalamessa referente in Campania del movimento di Salvini , che potrebbe governare con il Movimento Cinque Stelle, è poi andato a Salerno, Pontecagnano, nel Cilento dovunque ha riscosso interesse e ascolto.
La Lega, ha avuto  nuove adesioni a Salerno. Cantalamessa: “Saremo il primo partito del centrodestra anche qui” Sono entrati a far parte della squadra salviniana il vice presidente del consiglio comunale Giuseppe Zitarosa, il consigliere provinciale Domenico Di Giorgio, l’assessore comunale Mario Vivone e i consiglieri di Pontecagnano Faiano Maria Michela Albano e Giuseppe Malandrino, la consigliera comunale di Angri Carla Manzo e la consigliera comunale di Montecorvino Pugliano Silvana Nardiello.

Soddisfatto Cantalamessa: “Il nostro atteggiamento non è contro qualcosa o contro qualcuno, soprattutto non è contro gli amici del centrodestra. Non vediamo da dove vengono le persone, ma cerchiamo di capire dove vogliono andare. Il nostro è un progetto territoriale che intende ridare alle voce alle comunità, spesso dimenticate, partendo da quelli che sono tre punti fondamentali: sicurezza, lavoro e difesa dei valori e delle tradizioni. Puntiamo a diventare il primo partito del centrodestra anche in provincia di Salerno”. Falcone, dal canto suo, ha annunciato che “presto ci saranno nuove adesioni”. Emozionato Zitarosa: “Non rinnego la mia storia politica. Ma nella Lega vedo uomini di grande affidabilità che guardano al territorio, che premiano la fedeltà, la coerenza e l’onestà”. Gli fa eco Di Giorgio: “La Lega di Salvini rappresenta oggi il nuovo progetto politico del centro destra salernitano e italiano”.

Cantalamessa ha anche detto che ci sono diversi punti in comune con il M5S e spera che in qualche modo si arrivi a governare.

Sicurezza, lavoro e difesa delle nostre tradizioni“. Sono queste le tre priorità che Gianluca Cantalamessa porterà in parlamento subito dopo l’insediamento delle Camere. In un’intervista all’agenzia Dire, lancia l’allarme disoccupazione: “non è possibile – afferma – che, in una Regione che ha il 50% della disoccupazione giovanile, 230 sindaci firmino un accordo con il ministero dell’Interno per avviare al mondo del lavoro 10mila immigrati. La provincia di Napoli – avverte – spende 150mila euro al giorno per gli immigrati e i nostri ragazzi, invece, sono costretti ad andare via perché non hanno lavoro. Noi, sul lavoro come sulla sanità, cercheremo di mutuare il buon governo di Regioni come il Veneto e la Lombardia, proponendo programmi alternativi di sviluppo del territorio senza perdere le peculiarità locali. Siamo orgogliosamente napoletani e orgogliosamente meridionali“.

Alla Camera, Cantalamessa si impegnerà per l’approvazione di “una legge a favore dei marittimi italiani che sono vittime di normative in base alle quali, su navi battenti bandiera italiana, possono esserci due registri, uno per gli italiani e uno per gli stranieri. Questo – conclude – consente che ci siano due paghe diverse per gli italiani e gli stranieri e centomila famiglie italiane finiscono per strada”.