Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Juve Stabia operazione sorpasso

Più informazioni su

CASTELLAMMARE DI STABIA. L’hanno chiamata “operazione sorpasso”. La squadra ci crede, la dirigenza ha deciso di fare, ancora una volta, la sua parte. Vale tanto Juve Stabia-Monopoli, in programma domani (14.30) al Romeo Menti. In palio c’è il quarto posto e la possibilità di saltare un turno nei playoff promozione di fine maggio. Lo ha capito bene l’undici di Caserta, rinvigorito sia dal pareggio, pesante, a Catania, ad inizio settimana, che dalla prestazione sfoderata contro gli etnei, all’indomani dello stop interno col Cosenza. L’assenza di Paponi e Melara non sono pesate oltre il dovuto, anzi, per Simeri e compagni l’occasione di dimostrare ancora una volta che i gialloblù hanno tutte le carte in regola per ambire a qualcosa di più del semplice piazzamento negli spareggi per la B. Prezzi ribassati, dunque, per la sfida col Monopoli, per cercare di ristabilire quella “legge del Menti” divenuta un ricordo sbiadito per la scarsa affluenza di spettatori allo stadio degli ultimi anni. Serve una prova maiuscola della squadra, serve il sostegno della città e della tifoseria per arrivare, gli ultras hanno preso spunto dal nome del club pugliese, al “parco della vittoria”. «Sarà una partita difficile» «Una gara difficile – ha spiegato Caserta in settimana – contro una compagine bene attrezzata, partita tra l’altro benissimo a inizio stagione. Siamo convinti di poter far bene, sappiamo di aver trovato ormai una certa quadratura che va al di là del singolo interprete, e la speranza è davvero avere un Menti pieno a spingere i ragazzi verso un successo prezioso». Per la Juve Stabia un’occasione ghiotta di allungare sui pugliesi e, mercoledì prossimo, di blindare addirittura il piazzamento, a quattro turni dalla conclusione della stagione regolare. Dopo la gara col Monopoli, infatti, il prossimo 18 aprile i gialloblù torneranno in campo a Brindisi per il recupero della gara con il Francavilla, interrotta per pioggia qualche settimana fa: 37 minuti da giocare (la sfida fu interrotta all’8’ del secondo tempo sul risultato di 0-0), contro una delle formazioni più in forma del girone, durante i quali provare un successo esterno che chiuderebbe definitivamente i giochi per la griglia playoff. «Dobbiamo pensare ad una gara alla volta – ha spiegato nell’incontro “social” coi tifosi l’esterno Berardi – Non bisogna commettere errori e restare concentrati solo sul momento. Sono due partite decisive, siamo in un buon momento, col quarto posto arriveremmo ai playoff con maggiore consapevolezza di giocarceli alla pari con tutte». Paponi e Melara ancora out per domani, si punta ormai ad avere a disposizione l’esperienza della punta e dell’esterno per la fase calda della stagione. Gaetano D’Onofrio

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.