Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Falanga-gol ed il Sorrento si giocherà la serie D allo spareggio

Più informazioni su

Impresa del Sorrento in terra irpina. I rossoneri espugnano il “Comunale” di San Michele di Serino con un gol nella ripresa del giovane Falanga, difendendo con i denti e con le unghie la vetta della classifica nell’ultima giornata di campionato. Primato condiviso con l’Agropoli, con il quale domenica prossima sarà spareggio-promozione in campo neutro.
Una gara di grande sacrificio per capitan Gargiulo e compagni, contro una Virtus Avellino mai doma fino all’ultimo secondo di gioco, alla ricerca di un punticino che equivale alla qualificazione alla fase paly-off. Dopo un primo tempo avaro di emozioni forti, in cui c’è da segnalare soltanto il salvataggio sulla linea di Guarro sul destro di Alleruzzo già pronto ad esultare, risulta decisivo il secondo tempo giocato dai ragazzi di mister Guarracino con attenzione, determinazione e la giusta dose di cinismo. Senza mai cadere nelle provocazioni dei padroni di casa, sempre più nervosi col passare dei minuti. Chiave del match l’ingresso in campo ad inizio ripresa del centrocampista Alessandro Falanga, bravo a dar maggior dinamismo al reparto ma soprattutto ad inserirsi al momento giusto in area di rigore al minuto 65′ quando di sinistro al volo finalizza l’assist di Sogliuzzo, trafiggendo un incolpevole Mazzone. La Virtus accusa il colpo e rischia il raddoppio dopo pochi minuti quando il neoentrato Cifani fa tremare la traversa con un bellissimo destro in controbalzo dal limite. Nello stesso frangente, il difensore irpino Cioffi in netto ritardo travolge l’attaccante rossonero colpendolo violentemente al volto: Cifani, con la mandibola ko, è costretto ad abbandonare il terreno di gioco in barella. Nel finale la Virtus Avellino prova ad assediare l’area di rigore sorrentina dove si erge a protagonista il portierino Lorenzo Leone, autore di due interventi prodigiosi: prima sulla conclusione ravvicinata di Modano poi sul velenoso tiro-cross di Cucciniello che filtra nell’area piccola e destinato nell’angolino basso. Notte fonda per la Virtus che comincia la caccia all’uomo rossonero: Lippiello la paga con un cartellino rosso sacrosanto mente se la cava Gagliardo, nonstante una serie di vili colpi a gioco fermo. Al triplice fischio è festa sorrentina per un successo che vale lo spareggio contro l’Agropoli per la promozione diretta in serie D, la perdente accederà direttamente alla finale play-off contro la vincente della sfida tra Cervinara e Nola.

VIRTUS AVELLINO-SORRENTO 0-1
Marcatore: 65′ Falanga.
VIRTUS AVELLINO: Mazzone, Cioffi, Lattarulo, Gagliardo, Alleruzzo (74′ Limatola), Lippiello, De Riso (76′ Modano), Trifone (68′ D’Acierno), D’Andrea, Rega, Ripoli. A disp.: Giliberti, Gaita, Branchi, Cucciniello. All.: Criscitiello.
SORRENTO: Leone, Di Gregorio (46′ Cretella), Rizzo, Di Ruocco, Calabrese, Guarro, Masi (65′ Bozzaotre), Pepe, Gargiulo (68′ Cifani, 78′ Fiorentino), Sogliuzzo, Evacuo (46′ Falanga). A disp.: Salineri, Matino. All.: Guarracino.
Arbitro: Angelo Moretti di Città di Castello.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.