Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Earth Day 2018. La Grande Onda “La plastica grande nemica”. E sui mari della Costa di Sorrento e Amalfi meduse morte soffocate

Oggi è l’Earth Day 2018 e quest’anno la Giornata Mondiale della Terra è dedicata a una delle minacce maggiori al pianeta: l’inquinamento da plastica, un materiale che da oltre 50 anni si è diffuso in ogni settore e viene utilizzato in un’infinità di ambiti. Ovunque, la plastica indistruttibile avvelena la terra, l’acqua e l’aria (se bruciata), soffoca e intossica gli animali e le piante, entra nella catena alimentare e finisce nei nostri piatti. Ma mentre per il cambiamento climatico, altra emergenza ambientale globale, i singoli possono fare poco, per la plastica ognuno di noi può fare molto. Semplicemente, riducendo i propri rifiuti di questo materiale. Un piccolo sforzo individuale che, moltiplicato per milioni e miliardi di abitanti del Pianeta, può risolvere il problema.
“Ogni individuo conta. Ogni individuo ha un impatto sul pianeta ogni giorno, e sta a noi decidere quale impatto vogliamo avere”.  Laura Cuomo de La Grande Onda, un movimento nato sui social, con lei e Raffaele Attardi, che lotta contro l’inquinamento marino, cominciando dalla Penisola Sorrentina al Sarno saluta così questo importante avvenimento che Positanonews ha messo oggi fra le notizie di apertura. Un tema molto attuale come possiamo vedere dalla foto  anche per le nostre coste. Da Massa Lubrense a Positano in Costiera amalfitana ,  in vari punte delle coste d’ Amalfi e Sorrento si notano meduse morte con la plastica che a volte fanno una macchia bianca.  Sinificativo il post di Clara Rolla che ha postato la foto

“Cosa c’è di più urticante di una medusa?
Una medusa CON ETICHETTA.
Sì, proprio così.
Perché fa rabbia vedere una piccola creatura vittima dell’inquinamento marino, che fluttuando si dibatte per liberarsi da una striscetta bianca di plastica.
In Penisola Sorrentina abbiamo i lidi tra i più belli del mondo che sarebbero tra i più LINDI se non ci fossero tante persone dall’anima nera e dalla coscienza SPORCA.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.