Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cremonese-Salernitana,invasione granata 400 tifosi pronti a sostenere la squadra

Più informazioni su

In proporzione la Salernitana “tira” più in trasferta che in casa. Almeno a giudicare dai numeri che vedranno l’ennesimo esodo di massa in occasione di una sfida lontana dalle mura amiche dell’Arechi. Saranno quattrocento i sostenitori granata allo stadio “Zini” per Cremonese-Salernitana. Un numero esorbitante vista la collocazione del match in giorno infrasettimanale e la distanza che separa Salerno dalla città lombarda. Saranno tantissimi gli aficionados dell’Ippocampo residenti nel centro-nord: Cremona è in posizione strategica ed è facilmente raggiungibile praticamente da tutte le regioni settentrionali. Foltissima la delegazione di tifosi granata che arriveranno da Toscana, Emilia, Veneto, Piemonte e, ovviamente, Lombardia.

La speranza è di migliorare il ruolino di marcia esterno stagionale, già identico rispetto a quello fatto registrare nella passata stagione dal duo Sannino-Bollini. La Salernitana ha conquistato 19 punti lontano da Salerno frutto di quattro successi e sette pareggi. Oltre a quella di stasera, i granata avranno altre due occasioni (Perugia e Foggia) per fare pokerissimo di successi esterni.

 Cremonese-Salernitana, probabili formazioni: Rosina confermato, dubbi sul resto dell’attacco

CREMONESE (4-3-1-2): Ujkani; Cinaglia, Canini, Marconi, Renzetti; Cinelli, Arini, Cavion; Piccolo; Camara, Scamacca. A disp. Ravaglia, D’Avino, Massari, Sbrissa, Macek, Pesce, Perrulli, Gomez, Scappini. All: Attilio Tesser.

 

SALERNITANA (4-3-1-2): Radunovic; Casasola, Tuia (Schiavi), Monaco, Vitale; Minala, Ricci, Odjer; Kiyine (Rosina); Rossi, Rosina (Palombi). A disp. Russo, Mantovani, Schiavi, Asmah, Popescu, Palombi (Kiyine), Akpa Akpro, Zito, Signorelli, Di Roberto, Bocalon, Sprocati. All: Stefano Colantuono

 

ARBITRO: Sig. Antonello Balice di Tivoli (Bellutti/Margani) IV uomo: Perotti

 

Il turn-over, le defezioni e la voglia di ritornare a vincere. In poche parole, Cremonese-Salernitana. La squadra di Tesser è alle prese con una condizione psicofisica non eccellente, aggravata dalla lunga lista d’infortunati. La Salernitana, invece, che ha lasciato a casa Orlando, Adamonis, Della Rocca e Bernardini, dal canto suo può vantare uno stato di forma decisamente migliore. Ma occhio alle sorprese. Le due squadre che si affronteranno stasera sono divise in classifica da un solo punto (Salernitana 43, Cremonese 42) ed entrambe vanno a caccia dei tre punti per dare una spallata alla stagione e ai fantasmi della zona retrocessione. La Cremonese non vince da ben tredici turni ma Stefano Colantuono non si fida, ben consapevole che tra le mura amiche la squadra di Tesser può sempre riservare sgradevoli sorprese. Il tecnico di Anzio medita un turn-over abbastanza robusto, come d’altronde è lecito attendersi in un turno infrasettimanale. Nessun cambio però tra i pali, dove come al solito ci sarà Radunovic. Davanti a lui viaggiano verso la riconferma Casasola e Vitale, ma occhio alle quotazioni in netta risalita di Popescu. Al centro Schiavi insidia Tuia per un posto accanto a Monaco, e questo perchè la struttura fisica dei due centravanti grigiorossi potrebbe costringere Colantuono ad affidarsi al centrale di Cava. A centrocampo Minala è apparso in calo, però difficilmente resterà a guardare. Odjer insidia Kiyine che potrebbe scalare sulla trequarti, mentre Ricci dovrebbe essere riconfermato nel ruolo di play basso. Mezza rivoluzione in attacco: Rosina potrebbe agire alle spalle della coppia Rossi-Palombi oppure avanzato in appoggio a Rossi con Kiyine trequartista. Così fosse, sia Bocalon sia Sprocati si accomoderebbero inizialmente in panchina.

Cremonese in emergenza, come detto in apertura, e che si schiererà anch’essa con un 4-3-1-2. In porta ci sarà Ujkani, con Cinaglia, Canini, Marconi e Renzetti in difesa. A centrocampo spazio a Cinelli, Arini e Cavion, con l’ex Piccolo alle spalle della giovanissima coppia composta da Camara e Scamacca.

 

Sarà possibile seguire la gara in diretta radiofonica esclusiva su Radio Bussola 24: lungo prepartita a partire dalle 19:30, poi il racconto integrale della gara e il post-partita con le interviste live dalla sala stampa dello stadio Zini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.