Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Castellammare, operazione “Speedball”: emergono dettagli. Droga per festini a Sorrento e Positano: pusher pagati 400 euro al mese

Emergono ulteriori dettagli in merito all’operazione “Speedball” che si è concretizzata nelle scorse ore. Il tutto è partito dalla morte di un ragazzo di Massa Lubrense, morto in via Surripa a Castellammare di Stabia, in casa di un amico tossicodipendente. I Carabinieri hanno cominciato ad indagare per cercare di arrivare all’origine della sostanza che è risultata fatale e, in due anni di intenso lavoro, è stata aperta un’inchiesta che ha portato a conoscenza di una vasta rete tra piazze di spaccio e corrieri che alimentavano con la propria droga, la movida sorrentina e i festini a Positano.

In totale, sono state individuate cinque piazze di spaccio, tre a Castellammare di Stabia, una a Santa Maria la Carità e una a Torre Annunziata. Una rete fittissima che conta almeno 400 episodi accertati e ben 86 clienti identificati. In manette sono finite quattro persone, mentre 16 misure cautelari sono state eseguite a carico dei pusher.

Altro dettaglio assolutamente sconcertante che è emerso dall’inchiesta della Procura di Torre Annunziata è il fatto che i pusher, gli spacciatori, che lavoravano per quella che risultava essere una vera e propria impresa criminale, venivano pagati dai 100 ai 150 euro a settimana. Pare, infatti, che la “squadra” gestita da Vittorio Benito Ferrara aveva così tanti clienti che sono stati chiamati a collaborare anche altre due persone, Ernesto e Gianluca Di Maio: il primo guadagnava 100 euro a settimana, il secondo 150. Questo è emerso dalle intercettazioni dei Carabinieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.