Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

ALILAURO UNA LUNGA STORIA DI MARE APPRODATA SU INTERNET

Più informazioni su

Da Alilauro S.p.A ad Alialuro Gruson S.p.A, Alicost S.p.A e Capitan Morgan: società tutte accomunate in una holding del mare, Lauro.it, che con il brand VolaViaMare raggruppa 50 unità veloci e 800 dipendenti, realizzando un fatturato annuo di circa 50 milioni di euro.
Quella del Gruppo Lauro è una lunga storia di mare nata nel 1944, quando Agostino Lauro si mise in testa di creare un collegamento marittimo turistico lungo la direttrice Ischia-Capri, come riporta Il Mattino. Oggi la compagnia si concentra nella cura dei collegamenti marittimi e nello sviluppo dei settori di progettazione, tecnologia, meccanica, ambiente, sicurezza, turismo e comunicazione, e nel programma c’è il restyling graduale di tutta la flotta, che porterà, entro il 2020, al rinnovo del 75 per cento della stessa. Una nuova svolta è alle porte. Salvatore Lauro, figlio di Agostino e presidente della holding, punta sui giovani e sul loro concetto di vita smart. Entra in gioco la terza generazione della famiglia. A Maria Celeste Lauro (23 anni) è affidata l’amministrazione di Alilauro, a Maria Sole Lauro (21 anni) quella di Lauro.it, a Fabio Gentile (20 anni) la guida di Alicost. Il tutto nel segno della continuità, della tradizione, dell’esperienza e della famiglia, lasciando il timone di Alilauro Gruson a Salvatore Di Leva ed affidando la presidenza di Alilauro nelle mani della sorella Anna Maria. L’entrata in scena di Maria Celeste coincide con l’arrivo del nuovo catamarano Nettuno Jet. L’imbarcazione, tornata in mare dopo un lungo lavoro di restyling, è la prima al mondo dotata di tecnologia Li-Fi: attraverso la luce delle lampade Led i passeggeri in navigazione possono ricevere sui propri dispositivi contenuti multimediali, la propria posizione a bordo, informazioni turistiche, e hanno accesso a un’ampia gamma di servizi.
Ma l’ascesa di Maria Celeste significa qualcosa di più: una vera rivoluzione concettuale del servizio di trasporto, che tiene conto innanzitutto delle esigenze del passeggero e si inserisce in una più ampia e complessa strategia di rilancio dei collegamenti marittimi. L’obiettivo è di sviluppare e sostenere un nuovo modo di muoversi via mare che privilegi una mobilità collettiva, integrata e sostenibile e garantisca un elevato livello di soddisfazione dell’utenza.
Le attività svolte sotto il marchio VolaViaMare hanno come riferimento Industria 4.0 sotto un duplice profilo: da una parte adottare sistemi abilitanti alla quarta rivoluzione industriale, dall’altra, fornire tali servizi come impresa. Un Gruppo che, dunque, fa dell’innovazione un must, e in tal senso punta sul protagonismo delle nuove generazioni. Sempre interessato ad incontrare e trattenere talenti, Lauro.it offre opportunità di carriera sia a giovani interessati ad intraprendere un percorso professionale, che a professionisti che desiderino lavorare per un brand che ha fatto della qualità e della professionalità i valori chiave per il successo. La holding applica una politica per le Risorse Umane che mira a garantire un buon contesto lavorativo ed il benessere dei dipendenti, considerati alla base del successo aziendale, per permettere loro di esprimere al meglio le proprie potenzialità e di raggiungere le migliori prestazioni, sia individuali che di squadra.
Entro pochi giorni, l’azienda arricchirà il sito www.alilauro.it di una nuova sezione, interamente dedicata a giovani e start-up. Sarà così assicurato un filo diretto con il Gruppo, uno sportello dove poter presentare le proprie proposte sapendo di essere ascoltati e supportati, in un percorso finalizzato a favorire la crescita della cultura dell’impresa e dell’innovazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.