Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

‘Care the Oceans’ per la salvaguardia della nostra più grande risorsa

Più informazioni su

Si celebra oggi domenica 22 aprile, la Giornata Mondiale della Terra ‘Earth Day 2018′ – la più grande manifestazione ambientale del pianeta dedicata alla lotta all’inquinamento da plastica promossa dall’Onu. Sul sito internazionale dell’ Earth Day si racconta come sia divenuto un avvenimento educativo e informativo. I gruppi ecologisti lo utilizzano come occasione per valutare le problematiche del Pianeta: l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili. Si insiste in soluzioni che permettano di eliminare gli effetti negativi delle attività dell’uomo sulla Terra.

Anche Positano ha dato il suo contributo alla preservazione di una delle nostre principali risorse “che abbiamo il diritto ed il dovere di tutelare” – così dichiara l’Ass. all’Ambiente Giuseppe Guida. Stamattina sul molo di Positano si è tenuta, per il terzo anno consecutivo, l’operazione di pulizia dei fondali “Care the oceans-Positano fondali puliti”. Recuperati parecchi materiali, anche di grosse dimensioni, a seguito delle alluvioni e mareggiate degli scorsi mesi. Una manifestazione commemorativa, in ricordo di un concittadino scomparso anni fa, Roberto Lucibello, il primo ad aver avuto questa iniziativa circa 25 anni fa e adesso riattuata dall’Amministrazione Comunale. Una manutenzione che andrebbe ripetuta con più assiduità per far fronte ad una vera e propria esigenza, conseguenza dell’afflusso continuo di persone che sempre meno si mostrano rispettose ed attente all’ambiente e magari estenderla anche a zone limitrofe all’area di balneazione, che rappresenta chiaramente una priorità ai fini della sicurezza.

Il tutto è stato reso possibile grazie all’aiuto di numerosi volontari tra cui ricordiamo: Daniele Esposito dell’ associazione Macchia Mediterranea, l’Ufficio Locale Marittimo di Positano-Guardia Costiera e il loro Comandante Carmine Del Prete, ha fornito un supporto che ha consentito un regolare svolgimento delle operazioni in totale sicurezza – afferma l’Assessore, il GOS Gruppo Operativo Sommozzatori Carabienieri guidati dal signor Vincenzo De Vita, la neo costituita associazione A.S.D Positano Diving Center presieduta da Aldo Apuzzo e tanti volontari sommozzatori positanesi, la Positano Fishing Tours, Mario Mastro e la Multiservice, il Segretario Regionale della Protezione Civile Francesco Agliata e il Presidente del Nucleo di Protezione Civile Regionale, Luogotenente Marino Franzone. E per lo smaltimento del materiale raccolto, un ringraziamento alla società “L’ Igiene Urbana Srl” addetta al servizio N.U. del Comune di Positano.

La giornata si è conclusa con la valida simulazione di primo soccorso con dimostrazione dell’ uso del defibrillatore a cura del GOS e con l’ausilio della Croce Rossa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.