Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Ultimi comizi di campagna elettorale. M5S a Roma “A un passo dalla vittoria siamo solo noi e Berlusconi”

Più informazioni su

Ultimi comizi di campagna elettorale. M5S a Roma “A un passo dalla vittoria siamo solo noi e Berlusconi” Questo è il Leit Motiv riportato dalle agenzie stampa , di Di Maio e Grillo dall’altra parte gli altri partiti di destra e sinistra contro il Movimento Cinque Stelle Berlusconi , votate noi o è caos. Renzi, abbiamo tanti nomi per premier , sostanzialmente i loro motti. Ecco la situazione di stasera

Il Movimento Cinque Stelle ha dato appuntamento ai suoi simpatizzanti a Roma, a Piazza del Popolo, dove fino alle 22.30 intervengono il candidato premier Luigi Di Maio, Beppe Grillo, Alessandro Di Battista, assieme alla sindaca Virginia Raggi e la candidata alla Regione Lazio, Roberta Lombardi. “Un decreto in tre punti: al primo dimezzeremo lo stipendio ai parlamentari della Repubblica, al secondo togliamo i vitalizi e al terzo disponiamo 30 miliardi di sprechi verso aiuti alle famiglie e ai pensionati”. Così Luigi di Maio annuncia dal palco di piazza del Popolo “il primo decreto legge del Consiglio dei ministri a 5 stelle. Questo decreto potrà essere approvato dal Cdm che ieri vi ho presentato se domenica ci darete la maggioranza”.

Il Pd ha scelto di non fare un unico grande evento ma di chiudere la campagna in “cento città”: il segretario Matteo Renzi, infatti, sarà nella sua Firenze. Ma a causa della neve, ha deciso di spostare l’ultimo appuntamento di questa campagna elettorale nel suo collegio da piazzale Michelangelo al coperto, al teatro Obihall, alle 21. Anche il premier Paolo Gentiloni sarà nel suo collegio uninominale, Roma centro. Ma in linea con la sua campagna, vissuta da presidente del Consiglio, ha optato non per un comizio di chiusura, ma per due appuntamenti di carattere sociale-istituzionale: in mattinata visiterà l’Ospedale San Carlo di Nancy, dove inaugurerà cinque sale operatorie, e nel pomeriggio si recherà a un centro anziani nel popolare quartiere Esquilino.

Liberi e Uguali ha chiuso la sua campagna a Palermo: sul palco Pietro Grasso, Pippo Civati, Nicola Fratoianni, Roberto Speranza, Rossella Muroni, Anna Falcone e Claudio Fava. “Noi siamo un argine alla destra”, ha detto Grasso nel comizio finale.  Piccolo colpo di scena alla chiusura della campagna elettorale di Laura Bordini, al Circolo Arci Corvetto di Milano, durante il quale ha ‘fatto irruzione’ il generale Antonio Pappalardo con l’intenzione di “arrestare” la leader di Leu. Come ha già cercato di fare con altri esponenti politici, Pappalardo, che era seduto in platea, si è alzato e ha cominciato a contestare la presidente della Camera. “Lei è donna delle istituzioni…”. Laura Boldrini a quel punto gli ha chiesto di non essere interrotta: “C’è sempre qualche mitomane che vuole attirare l’attenzione – ha detto Laura Boldrini una volta che l’ex generale era stato allontanato – Non ha ancora capito che cos’è la democrazia e pensa che sia legittimo interrompere in questo modo provocatorio. Non ha capito che qui non c’è trippa per gatti”. “Hanno paura i protofascisti – ha proseguito – Mettiti l’anima in pace, non mi fai paura”.

Berlusconi lancia il suo ultimo appello in tv a Porta a Porta, il salotto di Bruno Vespa dove lanceranno gli ultimi appelli anche Renzi e Di Maio.

Il segretario federale della Lega, Matteo Salvini, chiude a Milano. “Bene, ci siamo: adesso – ha detto Matteo Salvini a Milano nell’Auditorium di Bonola a sostegno del candidato alla Regione Lombardia, Attilio Fontana – la gente scelga fra il futuro che è la Lega e il passato che è Renzi. È un referendum, Renzi da una parte e Salvini dall’altra”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, interpellato sulla fine della campagna elettorale, al suo arrivo all’evento di chiusura della campagna di Attilio Fontana per la presidenza della Lombardia. Secondo Salvini, “i 5 Stelle sono fuori partita”.

Giorgia Meloni (FdI) ha invece scelto Latina: parlerà a piazza del Popolo alle ore 19.

La lista Energia per l’Italia di Stefano Parisi, incontrerà i suoi simpatizzanti, dalle 19 alle 24, a Roma, in Piazza della Rotonda.

La lista Noi con l’Italia-Udc chiude la sua campagna elettorale a Roma, nel Tempio di Adriano a Piazza di Pietra, alle 11, dove interverranno Raffaele Fitto, Lorenzo Cesa e Maurizio Lupi. Beatrice Lorenzin, leader di Civica Popolare, chiuderà la campagna elettorale nel suo collegio, a Modena, alle 18,15, nel Teatro Michelangelo.

Emma Bonino incontrerà i simpatizzanti di +Europa a Roma, dalle 16.30, al Life Hotel. Per quanto riguarda la lista ‘Insieme’, il leader socialista, Riccardo Nencini, sarà ad Arezzo, alla Borsa Merci di piazza Risorgimento, dalle 18, mentre il Verde Angelo Bonelli, alle 11,30 parlerà al mercato delle erbe, ad Ancona, assieme a Syusy Blady.

Potere al Popolo chiuderà la sua campagna a Napoli, con un concerto a piazza Dante, ore 21.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.