Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Tramonti presenta il dossier per la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano

Ufficializzata la candidatura per il prestigioso riconoscimento turistico

Positanonews l’aveva già anticipato: Tramonti presenta il dossier per la candidatura a Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. L’iniziativa, deliberata già a gennaio dalla Giunta Comunale, è stata condivisa dall’Amministrazione con gli operatori del settore turistico in una recente riunione, ed è stata accolta con entusiasmo perché chiare sono le possibilità economiche e di sviluppo che prospetta. I Comuni “bandiera arancione” sono Comuni con meno di 15 mila abitanti, situati nell’entroterra e privi di tratti costieri marini, luoghi speciali, dove la sostenibilità ambientale, la tutela del territorio, il patrimonio artistico-culturale, la qualità dell’accoglienza si uniscono per regalare autenticità al viaggio emozionale dei turisti. Il riconoscimento premia borghi e piccole località italiane e, una volta ottenuto, non è scontato preservarlo nel corso degli anni; il Touring club, infatti, monitora le città con osservazioni in incognito, verificando che il territorio sia mantenuto correttamente, conservi le sue peculiarità turistiche e possa contare su servizi adeguati: in media solo l’8% delle candidature riescono ad ottenere questo prestigioso riconoscimento e il 79% a conservarlo nel tempo.

I comuni italiani, difatti, per ricevere il marchio di qualità turistico ambientale del noto ente di promozione turistica, devono seguire un rigoroso iter a cui anche Tramonti dovrà ottemperare, con sopralluoghi sul campo che rilevano l’esperienza turistica sul territorio. Il punto di forza di tale rilevazione è l’elaborazione e la consegna ai Comuni visitati di Piano di miglioramento, indipendentemente dall’esito di valutazione, utile per comprendere aree di analisi sulle quali si suggerisce di intervenire, consentendo di avere consapevolezza su quali aspetti gli attori pubblici e privati dovranno intervenire, nell’ottica del potenziamento del sistema turistico locale.

“La bandiera arancione dà ai Comuni benefici tangibili – rileva lo stesso Assessore alla Promozione Turistica Vincenzo Savino -. Dopo l’assegnazione del titolo, i dati riportano un aumento medio del 30% degli arrivi di turisti e un aumento dei profitti direttamente proporzionale. La località viene promossa all’interno del sito del Tci e ogni anno partecipa alla “giornata delle bandiere arancioni”. Ci affidiamo all’ospitalità diffusa dei tramontani, che sicuramente sapranno accogliere la Commissione e daranno lustro al nostro territorio”.

Il prestigioso marchio della Bandiera arancione che certifica e seleziona i borghi eccellenti dell’entroterra, ha la peculiarità di essere di carattere temporaneo e prevede il mantenimento dei requisiti richiesti dal Touring Club, che avviene ogni tre anni secondo la tempistica nazionale. L’accesso a tale network apre le opportunità ad attività di promozione e comunicazione attraverso dei contributi: attualmente la rete di bandiere arancioni conta 227 comuni membri e in Campania i borghi sono 4, Letino in provincia di Caserta, Cerreto Sannita e Sant’Agata de’ Goti nel beneventano e la cilentana Morigerati, in provincia di Salerno.