Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Minori: Chiusura della Missione popolare

Più informazioni su

Ultime battute della Missione popolare a Minori, indetta in occasione dell’anno giubilare in onore di Santa Trofimena, patrona della cittadina, in ricordo del ritrovamento delle sacre spoglie. Domenica mattina, dopo la Messa domenicale, i religiosi vincenziani (due suore e due sacerdoti) rientreranno ai Vergini a Napoli, Casa dell’ordine da cui proveniva don Beniamino Depalma, arcivescovo della Diocesi amalfitana prima di approdare a Nola.

E’ stata una settimana intensa, fatta di preghiere e riflessioni comunitarie, di incontri con le famiglie, con i giovani (cui ha partecipato anche don Luigi Merola, appositamente arrivato con scorta), con gli alunni del comprensorio, con gli anziani, e cosi via.

E tutti hanno fatto a gara per accogliere i religiosi nel modo più degno possibile, rispettando quella che è da sempre la linea della comunità di Minori.

Un albergo cittadino ha offerto ospitalità per la durata del soggiorno; alcuni ristoranti ed un albergo si sono offerti per averli al loro tavolo (persino uno accorsato di Maiori), il bistrot: gli scouts del Minori1° hanno avuto un forte momento conviviale nella loro sede, come pure l’azione cattolica e alcune signore impegnate nella Parrocchia. hanno preparato, il pranzo al centro sociale

Un grazie a tutti da parte del parroco don Ennio Paolillo e del responsabile dell’anno giubilare Antonio Porpora.

Gaspare

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.