Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

GIO PONTI E LA COSTRUZIONE DEL PARCO DEI PRINCIPI: IL PRIMO GRATTACIELO ITALIANO foto

Più informazioni su

“Dobbiamo misurarci con il passato ma anche con il futuro e con le utopie”

Gli inviati speciali di Positano News si sono recati presso l’Hotel Parco dei principi di Sorrento per studiarne la particolarissima storia, che ne fa il primo vero grattacielo italiano. Costruito da Gio Ponti su un costone tufaceo, di fronte al Vesuvio e alle isole di Ischia,Procida e Capri, la struttura si presenta come esempio straordinario dell’architettura contemporanea.
Anticamente, al suo posto sorgeva incompleta la Villa Cortchacow, ma, siccome si trattava di un progetto delicatissimo e di enorme responsabilità, questa è stata abbattuta. Alcuni suoi marmi sono rimasti nel giardino, impiegati per costruire delle panchine uniche, altri, invece, si possono trovare nella Chiesa di San Giuseppe.
L`architetto Ponti aveva ideato una nuova tonalitá per l’arredamento del Parco dei Principi: il cosidetto “Blu Ponti”, che richiama perfettamente i colori della costiera Sorrentina, e in particolar modo quello del mare, tanto che le sue acque sembrano distendersi sin dentro la struttura. Le maioliche delle mattonelle, sempre in azzurro, presentano dei distintivi disegni, e sono persino acquistabili. Davvero affascinante, infine, è la presenza nell’albergo degli appunti dell’architetto, ingranditi e stampati sulle pareti, che fanno dell’hotel un vero e proprio museo.

Daniela Agrillo, Gina Fiore, Antonio Cappiello e Angelo Di Maio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.