Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vietri sul Mare: attuale maggioranza paralizza la macchina amministrativa. Forte richiesta di dimissioni

Ecco quanto emerso dall'incontro del Comitato vietrese beni comuni

La maggioranza che sta governando Vietri sul Mare esce con le ossa rotte dalla riunione del “Comitato vietrese beni comuni”, che lo scorso giovedì ha fatto il punto della situazione sulle condizioni politico-amministrative, dopo la sospensione di Francesco Benincasa. Come riportato in un articolo de Le Cronache, i membri del comitato chiedono assertivamente all’attuale Consiliatura di prendersi le responsabilità e fare un passo indietro.

Una questione che “non è solo politica ma soprattutto amministrativa”, ha sottolineato Alfonso Gambardella, evidenziando come tale situazione sta paralizzando la macchina comunale, legata al palo con sempre meno dipendenti. “Si tratta di un problema complessivo – ha detto Gambardella – Il sindaco, o chi per lui, rappresenta ormai una cosa diversa da ciò che è uscito dalle urne quattro anni fa”. “La dignità politica e morale della cittadinanza vietrese è stata calpestata – ha tuonato poi Vittorio De Luca – Sono stati votati dal popolo e al popolo devono rispondere. È giunto il momento di prendersi le proprie responsabilità, al fine di venir fuori da questa situazione disastrosa”. Un altro componente del Comitato, Maurizio Celenta, chiede il voto anticipato: “Si restituisca la parola ai cittadini. Se hanno paura di tornare al voto significa che qualcosa non quadra”. Ma inevitabili sono le considerazioni sulle due stampelle dell’attuale maggioranza, Antonio Borrelli e Massimiliano Granozi, che hanno sfidato Benincasa in campagna elettorale, “senza di loro – ha detto Alessio Serretiello, consigliere di opposizione – da oltre un anno non ci sarebbe più la maggioranza. Questo paese è stato umiliato come non era mai accaduto prima, schiacciato da una battaglia di potere dove ciò che conta sono le poltrone”. Ormai a Vietri sul Mare è sempre più forte la richiesta di dimissioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.