Quantcast

Piano di Sorrento la SS 163 Meta – Amalfi , la strada della morte senza luci

Piano di Sorrento la SS 163 Meta – Amalfi , la strada della morte senza luci. A scriverci sono dei lettori di Positanonews e il fatto che ci siano dei problemi di sicurezza così gravi è una vergogna prima per l’ ANAS, ente proprietario della strada di cui è gestore in Campania, ma anche il Comune di Piano di Sorrento che dovrebbe compulsarla. Qui sono tanti i morti, anche giovanissimi, e a tutt’oggi non è stato fatto nulla, barriere per la velocità, segnaletica, niente di niente. Ma addirittura non metterci neanche l’illuminazione è da criminali. Oggi ancora più di ieri con tanti residenti e turisti che camminano a piedi. E’ semplicemente una vergogna.

                                                                                          Una statale di luci e ombre

A seguito di una segnalazione vogliamo porre l’attenzione sul tema dell’illuminazione stradale che coinvolge un tratto della strada SS163 – via Meta Amalfi – che parte  dal comune di Meta , nei pressi della chiesa di Santa Maria del Lauro e raggiunge la costiera amalfitana. Il tratto in questione, compreso tra l’incrocio con Via Mortora San Liborio e l’incrocio con via Galatea,  risulta privo di  illuminazione stradale. La presente segnalazione  ci è pervenuta da  un abitante della zona in oggetto, ciò a testimonianza  che questo tratto di strada lasciato al buio completo risulta abitato, ma non solo, è caratterizzato da una serie di curve che purtroppo negli anni sono state scena di numerosi incidenti, anche mortali, e l’assenza di illuminazione  ha probabilmente favorito questi tragici episodi. Ci aspettiamo che chi di dovere accolga la richiesta del nostro lettore e degli altri abitanti colpiti da questo disagio, che da anni e anni pare continuino a chiedersi “perché?” l’illuminazione stradale si interrompe solo in questo breve tratto mentre è presente in tutto il percorso precedente e successivo; inoltre la strada in questione è ad alto scorrimento veicolare, soprattutto nel periodo di alta stagione turistica  essendo l’unica via  che collega la penisola sorrentina alla costiera amalfitana.

Commenti

Translate »