Quantcast

Dall’idea al team: Re-Generation (Y)outh al Parlamento Europeo

Più informazioni su

Giovani, dinamiche e professionali: sono le donne under-30 di Re-Generation (Y)outh. Eterogeneità, innovativo senso di appartenenza ai principi dell’UE, esperienze formative e professionali sono alla base del gruppo che, guidato dalla team leader Giusy Sica, parteciperà all’European Youth Event a Strasburgo i prossimi 1 e 2 giugno. Le partecipanti selezionate provengono da settori disparati: si parte dallo studio della filosofia per approdare alle lingue straniere fino all’ambito classico, si passa per l’archeologia come per l’architettura, non perdendo di vista l’aspetto giuridico né tantomeno quello prettamente medico-sanitario. Il punto di forza del gruppo sta proprio in questa loro eterogeneità. Sono Giusy Sica,Antonella D’Angelo, Chiara D’Amico, Emanuela Di Venuta, Gerarda Galdi, Letizia Milito, Michela Martirano, Morgana Bruno, Pegah Moshir Pour, Rosa Maria Gloria Basanisi, Sara Zaccagnino, Serena Mazzei, Silvia Parlato, e fanno parte di Re-Generation (Y)outh, il gruppo selezionato per partecipare all’evento promosso dal Parlamento Europeo a Strasburgo. Potranno confrontarsi con i decision makers, discutere dei loro punti di vista sul futuro dell’Europa insieme ad altri 8000 giovani europei, sedere ai tavoli tematici e dare il loro contributo al dibattito. Ma potrebbe non finire qui: a luglio un report delle idee più concrete approda tra i membri del Parlamento Europeo ed in autunno alcuni partecipanti saranno chiamati a presentarle. Si tratta quindi di una possibilità unica, in una sede prestigiosa, da cui potrebbero derivare grandi opportunità di crescita umana oltreché professionale. Non solo la nostra nazione, ma anche il Sud sarà rappresentato dalle giovani selezionate. L’idea è partita proprio da questo: poter dare voce al loro peculiare approccio, che le accomuna e da cui scaturisce il nome del gruppo. “(Y)outh come Generation Y”, è quanto dichiarato dalla group leader e project manager culturale Giusy Sica, “(Y)outh come giovani e giovani sono le donne selezionate nel team, Re-Generation che reca in sé l’idea del rigenerare, dal macro al micro significato, a partire da luoghi e contesti fisici fino alla rigenerazione in termini sociali. L’idea di creare una connessione tra under 30 mi ha spinta a riunire personalità differenti ma dallo spiccato profilo professionale affinché potessero rappresentare, a partire dai differenti settori, la nostra generazione ed apportare il concetto di rigenerazione: creare una rete è stato il mio primo passo. Dopo aver costituito il gruppo, abbiamo sottoposto la nostra candidatura, dopo due settimane siamo state selezionate ed a giugno saremo lì, tra i giovani che rappresenteranno l’Italia ed il sud”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »