Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Altavilla Silentina. Sequestrata un’area e denunciata imprenditrice per illecito smaltimento rifiuti

Comunicato Stampa

La Sezione Provinciale di Salerno dell’Associazione ACCADEMIA KRONOS – Associazione di Protezione Ambientale  riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con D.M. del 18 aprile 2007.

COMUNICA

Che nell’ambito di una mirata attività finalizzata alla tutela dell’ambiente ed al contrasto del traffico e dell’illecito smaltimento di rifiuti, svolta da personale del Comando Stazione Carabinieri di Borgo Carillia e personale specializzato del Nucleo Provinciale Guardie Giurate Ambientali A.K. in data 20 Febbraio 2018 veniva individuata un’area in cui erano state illecitamente smaltiti ingenti quantitativi di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi ed in particolare taniche contenenti sostanze chimiche corrosive, solventi, parti di carrozzeria, penumatici esausti, fusti metallici, sedili di autovetture filtri e barattoli di olio per motore, etc.

Immediatamente veniva attivita una più accurata attività ispettiva dell’area che consentiva di accertare che i rifiuti provenivano da un impianto di autolavaggio. Il successivo controllo consentiva di identificare la titolare dell’attività ma anche di accertare che all’interno di un più ampio piazzale erano stati depositati e smaltiti in modo incontrollato ulteriori rifiuti provenienti dalla medesima attività stimati complessivamente in circa un paio di tonnellate. Dopo i controlli di rito, avendo riscontrato l’assenza di qualsiasi tipologia di autorizzazione i militari coordinati dal Comandante Maresciallo Capo Lorito Vittorio unitamente al personale tecnico delle Guardie Giurate AK procedevano ad un accurato inventario e classificazione dei rifiuti accertando anche la presenza di inerti di origine edilizia a cui faceva poi seguito il sequestro dell’intera area e di un attiguo fondo agricolo per una superficie complessiva di circa 2000 metri quadri ed alla denuncia a piede libero dell’imprenditrice per le numerose violazioni ambientali accertate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.