Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Al Marte di Cava de’ Tirreni “Campania d’autore” ricomincia con “La città che urla segreti”

Cava de’ Tirreni. Sabato 24 febbraio alle 18,00 presso la Mediateca Marte si svolgerà la presentazione di “La città che urla segreti” di Franco Salerno – Guida editori, un thriller storico ambientato a Napoli.

Si tratta del primo appuntamento della seconda edizione di “Campania d’autore”, il format che fa scoprire gli autori campani che si sono distinti nel “Premio Città di Cava de’ Tirreni”, concorso letterario giunto alla XXXIV edizione.

La rassegna organizzata dall’Associazione L’IRIDE con Mediateca Marte si svolgerà alla presenza di Vincenzo Servalli, Sindaco di Cava de’ Tirreni, di Maria Olmina D’Arienzo e Franca Masi, rispettivamente Dirigenti del Liceo Scientifico “Andrea Genoino” e dell’Istituto Tecnico “Luigi Vanvitelli”, e di Maria Gabriella Alfano, Presidente dell’associazione.

La rassegna letteraria, articolata in sei incontri, uno al mese da febbraio a giugno, è dedicata ai romanzi vincitori dell’ultima edizione, scritti da autori della nostra regione o ambientati in Campania.

Parte attiva degli incontri gli studenti dei due Istituti superiori che creeranno i booktrailer dei romanzi e si confronteranno con i relativi autori. Nei sei incontri in programma, prendendo spunto dalle trame dei romanzi, saranno affrontati temi di grande attualità come i crimini ambientali, le credenze popolari, i mestieri della tradizione, le patologie legate all’inquinamento, il rapporto con gli animali domestici.

Mai come in questi ultimi anni la produzione letteraria o cinematografica della Campania è stata così feconda. –afferma Maria Gabriella Alfano, presidente de L’IRIDE – Anche il nostro Concorso ha mostrato una produzione letteraria di grande qualità che proietta a livello nazionale ed internazionale il nostro straordinario territorio, ricco di beni culturali. Questa è la ragione che ci ha spinto ad organizzare questa rassegna letteraria che dà luce a bravissimi autori e promuove la conoscenza della nostra regione. L’apertura agli studenti ed all’uso di linguaggi di comunicazione multimediali è molto importante non solo per stimolare la lettura, ma anche per far emergere nuovi talenti.”

A discutere con l’autore del libro oltre alle Dirigenti ci saranno gli studenti della VE del Liceo scientifico “Andrea Genoino”, che hanno preparato il booktrailer che sarà proiettato durante la serata. a dar voce al libro le letture a cura dell’attore Giuseppe Basta e i ritmi folk del Maestro Ugo Maiorano.  A moderare la giornalista Imma Della Corte.

 “Il nostro cuore è una terra di nessuno. E noi non sapremo mai da chi è abitato. Dall’amore? Dai ricordi? Dal bene? O forse dal Male?” queste le note che ci porteranno a scoprire il thriller storico che dipanerà la sua trama fra mistero, storia, e una Napoli da svelare, partendo dal clima surreale di una sera d’estate, nella Cappella Sansevero di Napoli, con l’avvio alla conferenza di Elias Norton sul simbolismo dei Mostri. Protagonista è Giacomo De Marinis, antropologo napoletano, che scoprirà man mano il senso di uno strano ritrovamento, un plico contenente le liriche di una poetessa rinascimentale, Isabella Morra, uccisa nel 1546 dai fratelli insieme al suo presunto amante, Diego De Sandoval, attraverso un viaggio rivelatore attraverso i siti più conturbanti di Napoli.

 

Magrina Di Mauro

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.