Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense su Punta Gradelle i punti di Vitiello “Gestione GORI, inciviltà di alcuni, strada inutile per i fanghi”

Vico Equense su Punta Gradelle i punti di Vitiello “Gestione GORI, inciviltà di alcuni, strada inutile per i fanghi” . Una riflessione quella di Michele Vitiello, responsabile giovanile di Forza Italia in Campania, che merita di essere ripresa. Punti che sul depuratore che tratta da Sorrento fino a Vico , sembra oramai pienamente funzionante, meritano […]

Più informazioni su

Vico Equense su Punta Gradelle i punti di Vitiello “Gestione GORI, inciviltà di alcuni, strada inutile per i fanghi” . Una riflessione quella di Michele Vitiello, responsabile giovanile di Forza Italia in Campania, che merita di essere ripresa. Punti che sul depuratore che tratta da Sorrento fino a Vico , sembra oramai pienamente funzionante, meritano di essere approfonditi.

Voglio sollevare 4 brevi spunti sulla recente visita che abbiamo fatto al Depuratore di Punta Gradelle:

1) Innanzitutto funziona, e bene, ora che è gestito dalla Società che lo ha realizzato. Anche se non si sa ancora cosa accadrà appena la gestione passerà a GORI, dato che è terminato il periodo di collaudo. Questa cosa è assurda, e pare che nessuno se ne interessi.

2) Separa Mille kg di solidi al giorno, ma dentro ci si trova di tutto. Anche scarti di produzione casearia (mozzarelle intere) che stanno a significare due cose: l’indecente irresponsabilità di alcuni produttori locali, e l’assenza di una seria rete di controllo degli scarichi.

3) I fanghi prodotti non superano gli 8mila kg al giorno. Anche se a leggerli sembrano tanti in realtà sono pochi. Questo significa che non c’è bisogno di allargare vie, gettare altro cemento o costruire opere impattanti. Cosa che stanno facendo, ma che magari cela altri interessi.

4) I fanghi -analizzati- non sono rifiuti speciali, non contengono sostanze tossiche o pericolose, come qualcuno diceva. Potrebbero essere riutilizzati per produrre #energia, senza andare lontano. A Scafati c’è un impianto che potrebbe, ma resta chiuso, per la ottusità (ad essere buoni) della Regione Campania, che non riesce ad avere una visione integrata della gestione dei rifiuti. Così questi fanghi per essere smaltiti vengono portati a #Taranto, fino in Puglia, con un dispendio enorme in fatto di economie, traffico, inquinamento e mancato guadagno.

Più informazioni su