Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, percorso meccanizzato Parcheggio-Porto. Intervista al Senatore Lauro: “Cambieremo il volto della città” foto

Ve ne avevamo parlato già da diverso tempo e ora la cosa si sta pian piano concretizzando. Stiamo parlando del percorso meccanizzato che dovrebbe collegare il Parcheggio Lauro e il porto di Sorrento. Nel mese di maggio l’azienda Maspero elevatori s.p.a., in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha informato di aver sviluppato e […]

Più informazioni su

Ve ne avevamo parlato già da diverso tempo e ora la cosa si sta pian piano concretizzando. Stiamo parlando del percorso meccanizzato che dovrebbe collegare il Parcheggio Lauro e il porto di Sorrento. Nel mese di maggio l’azienda Maspero elevatori s.p.a., in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha informato di aver sviluppato e concluso il Progetto Sorrento. Quello che viene proposto e che sta tanto a cuore al sindaco Cuomo, è una tecnologia ormai consolidata in svariate aree metropolitane nel nuovo approccio alla Smart City, con sistemi di mobilità integrata che consentono il trasporto pubblico di passeggeri nel rispetto di comfort e sicurezza.

Il progetto infatti, prevede la presenza di 3 impianti indipendenti in grado di sviluppare il traffico di punta in maniera efficiente, raggiungendo il numero di 1500 passeggeri per ora; contemporaneamente, può essere gestito, nei periodi di basso traffico, modulando il funzionamento di 1, 2 o 3 cabine. La flessibilità del sistema consente grossi risparmi energetici e, per la tipologia di trazione, sviluppa un trasporto senza emissioni nocive, svolgendo la sua attività nel rispetto della qualità dell’aria e della vivibilità.

Abbiamo avuto riscontro del fatto che si siano inserite le società Autolinee Torquato Tasso, Alilauro spa e Alilauro Gruson, le quali attualmente si sono unite in un nuovo gruppo, per la realizzazione di questo importante progetto, del valore di 16 milioni di euro. A presentarlo Alfonso Ronca della Cooperativa Tasso, la società di trasporti più attiva in Penisola Sorrentina e Costiera amalfitana e non solo. Il progetto “Sorrento technology mobility”  potrebbe cambiare il volto dei trasporti.  Dopo la traversia dei finanziamenti dalla Regione Campania e i tentennamenti da Napoli, per poter avere pubblica quest’opera, si sta optando per il project financing. A proporlo due imprenditori affermati del territorio, quello via terra e via mare che punta anche a importanti innovazioni tecnologiche. A tal proposito, Positanonews ha ascoltato il senatore Salvatore Lauro, che rappresenta insieme agli imprenditori Alfonso Ronca e Salvatore di Leva il gruppo sopracitato.

“Occorrono sinergie per cambiare il volto di Sorrento come vogliamo fare con Ischia col progetto 4.0 – ha detto il senatore Lauro a Positanonews -.Crediamo nel collegamento terra – mare e stiamo lavorando all’integrazione dei trasporti, all’intermodalità, al futuro, in una visione globale di competizione europea.

Quale tipo di forma societaria gestirà il collegamento, sarà un’ATI?
“Al momento non è richiesto formalizzare l’offerta con la struttura societaria, ma solo la disponibilità. Vedremo quale forma sarà più opportuna, partiamo per un progetto per la città in una visione globale come ho detto”.

Lei si sta impegnando molto nell’innovazione tecnologica, a cosa pensa in particolare?
“Penso che l’innovazione tecnologica sia basilare, stiamo lavorando al modello Ischia, crediamo molto nelle possibilità che le nuove tecnologie possono dare per migliorare i servizi e quindi anche il turismo”.

Abbiamo ascoltato anche Alfonso Ronca della Cooperativa Tasso: “Il nostro scopo è quello di poter offrire migliori servizi per la città con una intermodalità terra mare. Ci deve essere modalità integrata per decongestionare il traffico a Sorrento, vogliamo liberare la città dal traffico vogliamo che si sposti il traffico veicolare e solo lavorando sinergicamente con gli operatori terra-mare per andare incontro alle esigenze dell’utenze in maniera molto elastica e flessibile”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.