Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Montechiaro (Vico Equense). Il sindaco di Meta Tito interviene furibondo a liberare la statale intasata. Ecco le sue dichiarazioni foto

Montechiaro (Vico Equense). Un Giuseppe Tito furioso, (ci parla Luigi De Pasquale, per caso testimone oculare ndr) è piombato stamattina sul cantiere allestito, sulla carreggiata verso Sorrento, per la potatura di alcuni pini secolari di un appezzamento privato, sulla Statale 145 Sorrentina, all’altezza del bivio per Montechiaro, una delle frazioni vicane. Il sindaco di Meta, in […]

Montechiaro (Vico Equense). Un Giuseppe Tito furioso, (ci parla Luigi De Pasquale, per caso testimone oculare ndr) è piombato stamattina sul cantiere allestito, sulla carreggiata verso Sorrento, per la potatura di alcuni pini secolari di un appezzamento privato, sulla Statale 145 Sorrentina, all’altezza del bivio per Montechiaro, una delle frazioni vicane.

Il sindaco di Meta, in qualità di Consigliere della Città Metropolitana di Napoli, ha fatto sospendere i lavori ed ha fatto sgombrare la carreggiata dai camion con i cestelli utilizzati dagli operai.

“Questi lavori non vanno fatti negli orari di punta del traffico”. – Dichiara Tito – “Era tutto bloccato sia dal lato Vico che da lato Meta. Nella fila c’era una signora che doveva partorire, centinaia di auto di pendolari e decine di bus colmi di turisti che dovevano andare in escursione. Ho sentito il dovere di intervenire”. Questo è quanto dichiarato da Tito che, bisogna sottolinearlo, è stata l’unica Autorità a presentarsi sul cantiere e, con “pugno duro”, a risolvere l’odierno problema, che però tanto odierno non è, visto che sono lavori che si protraggono da più giorni con tante ripercussioni che noi di Positano News abbiamo prontamente registrato.