Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense. Istituzione Divieti in via Mirto per lavori ENEL Depuratore Punta Gradelle LE DATE

Vico Equense. Divieti in via Mirto dal 16 al 21 Gennaio 2017, l’ex mulattiera fra le frazioni Seiano e Alberi dove i carabinieri stanno indagando per il sospetto allargamento della strada su esposto del WWF territoriale (Vedi QUI), per i lavori di allacciamento per la fornitura di energia elettrica al depuratore in località Punta Gradelle, con necessità di effettuare un […]

Vico Equense. Divieti in via Mirto dal 16 al 21 Gennaio 2017, l’ex mulattiera fra le frazioni Seiano e Alberi dove i carabinieri stanno indagando per il sospetto allargamento della strada su esposto del WWF territoriale (Vedi QUI), per i lavori di allacciamento per la fornitura di energia elettrica al depuratore in località Punta Gradelle, con necessità di effettuare un tracciato su questa strada, nel tratto tra l’incrocio di via Raffaele Bosco e la Strada Statale 145 Sorrentina.

I lavori verranno effettuati su commissione della società e-distribuzione S.p.A. (società del gruppo ENEL), dalla ditta Co.imp, con sede in San Giorgio a Cremano.

Per l’effettuazione dei lavori, il comandante della Polizia Locale Ferdinando De Martino, ha ordinato dal 16 al 21 Gennaio 2017 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 17.00, sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.00 l’interdizione, con esclusione dei residenti, di via Mirto, nel tratto tra l’incrocio di via Raffaele Bosco e l’incrocio con la Strada Statale 145 Sorrentina, alla circolazione stradale (fermata, sosta e circolazione).

Ha altresì ordinato dal 18 al 27 Gennaio 2017 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00, sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00 in via Raffaele Bosco, nel tratto di collegamento tra i due tronconi di via Mirto il divieto di sosta e l’istituzione del senso unico alternato di marcia, regolamentato da lanterne semaforiche e/o movieri; in via Mirto il divieto di sosta con rimozione forzata.