Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento , successo strepitoso all’ Armida di Sal Da Vinci diretto da Siani – VIDEO foto

Un successo strepitoso per Sal Da Vinci questa sera nel  rinnovato  Cinema Teatro Armida di Maurizio Mastellone che questa sera ha confermato di essere una delle più belle sale della Campania . Un pubblico da stadio ed entusiasta con un’atmosfera che non aveva nulla da invidiare alle migliori location di Napoli questo era questa sera […]

Più informazioni su

Un successo strepitoso per Sal Da Vinci questa sera nel  rinnovato  Cinema Teatro Armida di Maurizio Mastellone che questa sera ha confermato di essere una delle più belle sale della Campania . Un pubblico da stadio ed entusiasta con un’atmosfera che non aveva nulla da invidiare alle migliori location di Napoli questo era questa sera l’ Armida. Straordinarie le scene, la coreografica, il contesto, lo spettacolo nello spettacolo, ballo, canto, musica, teatro un insieme che ha soddisfatto pienamente la platea. Passionale, vibrante, lo spettacolo “Un italiano di Napoli” in scena al teatro , scritto a quattro mani da Sal da Vinci e Alessandro Siani, è un carico di emozioni che porta lo spettatore nella dimensione del sogno musicale. Dopo il sold out dell’Augusteo a Napoli quello dell’Armida a Sorrento è stato un sold out fantastico, basta pensare ai contemporanei e vicini festeggiamenti per Sant’Antonio Abate che cadono il 17 gennaio e alle condizioni meteo avverse con la pioggia incessante, ma tutto questo non ha fermato il pubblico.

Diretto da Alessandro Siani e affiancato da una variegata compagnia fatta di attori, fantasisti, acrobati, un trascinante corpo di ballo e un’orchestra dal vivo composta da sei elementi, Sal Da Vinci coinvolgerà il pubblico con una riflessione «sulla nostra identità di napoletani, italiani, di cittadini della Repubblica dei sentimenti». Uno spettacolo fatto di musica e parole con i brani del suo ultimo album “Non si fanno prigionieri, frutto della partecipazione e della collaborazione con i più grandi autori della musica italiana, tra i quali Renato Zero con cui Sal Da Vinci ha condiviso molti brani dell’album e un emozionante duetto. Immancabili le incursioni nel repertorio della musica italiana e napoletana, mentre ogni canzone sarà lo spunto per aneddoti e sketch all’interno di questa fabbrica dei sogni, metafora di un’Italia che deve destarsi. Insieme a Sal Da Vinci anche gli indovinati guizzi comici di Davide Marotta e Lello Radice e il fascino e il talento di Lorena Cacciatore. Le scene superbe curate da Roberto Crea con luci di Francesco Adinolfi, mentre le coreografie sono opera di Marcello e Mommo Sacchetta.

Sal Da Vinci si appresta così a compiere i suoi quarantott’anni, di cui oltre quaranta di carriera a calcare il palcoscenico,  al pubblico un nuovo spettacolo, più moderno e intenso, dopo il pieno di applausi di “Io+Voi=Noi/Il mercante di stelle”, “Se amore è…” e “Stelle a metà”.

Più informazioni su