Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Presso l’Università di Salerno Corso di aggiornamento e perfezionamento professionale “Politiche di Pari Opportunità, Leadership femminile e Diversity management”

Al via presso l’Università di Salerno il Corso di aggiornamento e perfezionamento professionale “Politiche di Pari Opportunità, Leadership femminile e Diversity management” (POLF&DM). Il corso è promosso dal Dipartimento di Studi Umanistici (DIPSUM) e progettato dall’Osservatorio Interdipartimentale per gli Studi di Genere e le Pari Opportunità (OGEPO) con il patrocinio del CUG. È finalizzato a formare consulenti per […]

Più informazioni su

Al via presso l’Università di Salerno il Corso di aggiornamento e perfezionamento professionale “Politiche di Pari Opportunità, Leadership femminile e Diversity management” (POLF&DM).

Il corso è promosso dal Dipartimento di Studi Umanistici (DIPSUM) e progettato dall’Osservatorio Interdipartimentale per gli Studi di Genere e le Pari Opportunità (OGEPO) con il patrocinio del CUG.

  • È finalizzato a formare consulenti per ilwelfare aziendale e docenti per promuovere la cultura della parità, del contrasto a ogni forma di violenza e di discriminazione di genere nelle scuole di ogni ordine e grado. In particolare le figure professionali di: 1) Consulenti in materia di innovazione organizzativa e welfare aziendale secondo i principi e gli strumenti dell’approccio al Diversity Management presso organizzazioni pubbliche, private o del Terzo settore operanti nel territorio campano; 2) Personale amministrativo dell’Ateneo addetto alla progettazione e all’implementazione di azioni positive indirizzate a conciliare i tempi di vita e di lavoro anche attraverso la sperimentazione di appositi servizi e di modalità di lavoro agile (smart working); 3) Formatori nell’ambito scolastico per diffondere la cultura delle parti opportunità, nonché il contrasto a ogni forma di violenza di genere.

La scadenza del bando è l’8 febbraio 2017

 

Il corso si rivolge a neolaureate/i e laureate/i; ad operatori e operatrici di parità e inclusione; a dipendenti di Enti o Aziende pubbliche o private che fanno parte di organismi di parità o che intendano sviluppare competenze in tale settore; a specialisti di gestione risorse umane in aziende private o presso la P.A. che vogliano approfondire conoscenze legate al Diversity Management e alle Pari Opportunità; a formatori e liberi professionisti/e attivi che intendano valorizzare la diversità di genere come capitale strategico e operativo; a docenti degli Istituti Superiori, delle Scuole Secondarie di primo e secondo grado e delle Scuole Primarie e dell’Infanzia, che considerano importante nella formazione scolastica l’educazione ai sentimenti e il superamento degli stereotipi e dei pregiudizi, con particolare riferimento a quelli di genere.

Il percorso formativo prevede fondamenti teorici di livello universitario, testimonianze di quanti lavorano all’interno di organizzazioni e attività pratiche di project work.  Il Corso comprenderà lezioni frontali interattiveseminari e laboratori presso le Pubbliche Amministrazioni e le Imprese, sui temi dell’organizzazione, del diritto del lavoro, della normativa fiscale, della cittadinanza attiva, del welfare aziendale e delle politiche di conciliazione. Il Corso si avvaler di una rete di collaborazione con imprese e associazioni, operanti sia a livello locale e nazionale, instaurando confronti con realtà comunitarie ed extracomunitarie. Nel programma del Corso viene dato ampio spazio alle tematiche di genere e alle questioni legate alla leadership femminile. Un’attenzione particolare sarà dedicata all’acquisizione di capacità utili nella costruzione di reti di comunità attraverso il networking. L’obiettivo formativo, in particolare per le donne, è quello di imparare a riconoscere e valorizzare le proprie competenze e abilità per esprimere capacità di leadership inclusiva, diretta a migliorare – innovando – i contesti organizzativi in cui operano.

Direttrice del Corso è la prof.ssa Maria Rosaria Pelizzari (Dipartimento di Studi Umanistici), Delegata del Rettore per le Pari Opportunità e Direttrice dell’OGEPO (Osservatorio interdipartimentale per la diffusione degli Studi di Genere e la Cultura delle Pari Opportunità).

Il Comitato scientifico del Corso è costituito da:

  • ssa Maria Rosaria Pelizzari (Direttrice)
  • ssa Rosa Maria Grillo
  • Claudio Azzara
  • ssa Maria Rosaria Garofalo
  • ssa Ornella Malandrino
  • ssa Daniela Vellutino

 

requisiti generali di ammissione laurea di primo livello, diploma di laurea quadriennale, laurea specialistica, laurea magistrale

Per il personale UNISA

Il corso è valido come aggiornamento e perfezionamento professionale. Al personale amministrativo UNISA è destinato il 20% dei posti disponibili.

 

Al seguente link è possibile consultare e scaricare il Bando integrale del Corso, per conoscere nel dettaglio i requisiti di ammissione e le modalità di partecipazione:

http://web.unisa.it/amministrazione-trasparente/albo?file=001635465-UNSACLE-2def8904-eeb8-4882-9c55-d9dbb3cc057f-000.pdf

Per ulteriori informazioni telefonare, dal lunedì al giovedì ai seguenti numeri: 089 96 2340/4426/2424. Uno sportello informativo è aperto, negli stessi giorni e nelle stesse ore, presso la sede dell’OGEPO (DIPSUM-Edificio C, Piano III). Contatti: Dott. Antonio Elefante genderlab@unisa.it

La selezione avverrà sulla base dei requisiti di accesso e della valutazione dei titoli da parte di una Commissione esaminatrice.

Durata e periodo di svolgimento: Il Corso si svolgerà nel Secondo Semestre dell’AA. 2016-17. L’avvio è previsto a marzo 2017, chiusura entro luglio 2017.

Quota d’iscrizione: Il costo di partecipazione è di € 500,00. È prevista la possibilità di accedere a Borse di Studio totali o parziali che saranno bandite insieme agli Enti pubblici e privati collaboranti.

ENTI E SOGGETTI ESTERNI COLLABORANTI: AIV (Associazione Italiana di Valutazione); Associazione Le Nove. Studi e ricerche sociali; Camera di Commercio di Salerno; Confindustria Salerno; Fondazione di Comunità; Fondazione Valenzi; Consorzio Handy Care. Rete Solidale; Italia Lavoro; Comune di Salerno- Assessorato alle Pari Opportunità; Comune di Baronissi (SA); Comune di Fisciano (SA), Comune di Pellezzano (SA); Comune di Pontecagnano SA); Comune di Sarno (SA); Comune di Siano (SA); Associazione Cittadini Reattivi, Rete WISTER (Women for Intelligent and Smart TERritories); Dipartimento Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri (per i soli Seminari).

Magrina Di Mauro

Più informazioni su