Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Piano di Sorrento il WWF contro le motoseghe che da Pollena Trocchia gestiscono il verde pubblico

Piano di Sorrento il WWF contro le motoseghe che da Pollena Trocchia gestiscono il verde pubblico . E’ sempre la DE LUCA EVOLUTION di De Luca Picione Alfredo con sede in Pollena Trocchia, già aggiudicatrice di una prima trance di affidamento di potature degli alberi comunali (nel novembre 2016 con un ribasso pari al 71% […]

Più informazioni su

Piano di Sorrento il WWF contro le motoseghe che da Pollena Trocchia gestiscono il verde pubblico . E’ sempre la DE LUCA EVOLUTION di De Luca Picione Alfredo con sede in Pollena Trocchia, già aggiudicatrice di una prima trance di affidamento di potature degli alberi comunali (nel novembre 2016 con un ribasso pari al 71% e per un importo di euro 17.849,70) a continuare il lavoro di amputazione e sagomatura del patrimonio arboreo del comune carottese stavolta, parrebbe, in virtù di un’affidamento diretto di fine anno!!! Stamane le motoseghe dei taglialegna hanno preso di mira l’esemplare di quercia da sughero vegetante in Piazza della Repubblica. Si tratta di uno dei due esemplari piantati molti anni fa dalla giunta Nastro e l’unico di grosse dimensioni nell’intero territorio della Penisola Sorrentina. Inutile si è rivelato il nostro accorato intervento “preventivo” allertato da Cittadini. Mi sono recato sul posto per evitare il peggio.

Albero2I tagliatori di legname hanno proceduto ad oltranza secondo ordini impartiti dall’alto. Inutili anche i reiterati tentativi di contattare i responsabili della pubblica amministrazione e/o assessori e politici del comune. Solo alle 12.50 si è riusciti ad ottenere l’arrivo sul posto del geom. Mariano Severi addetto al verde che si è scontrato violentemente col sottoscritto avallando e giustificando la necessità dell’urgente intervento sullo spettacolare esemplare di sughero e sulla prosecuzione dei tagli su di un albero “…lasciato pericolosamente crescere storto al dì sopra di un parcheggio di motorini a rischio e su di una strada trafficata di un paese ad altissima vocazione commerciale”. Nemmeno l’intervento successivo dell’Assessore al Verde Costantino Russo, che chiedeva alla ditta di “fermare momentaneamente” ogni operazione sortiva alcun effetto!!! Albero4La ditta continuava i tagli che, secondo il WWF, appaiono tanto inutili quanto devastanti. La vicenda di sicuro avrà un proseguo. Intanto lunedì mattina è fissato un incontro tra i vertici del WWF e l’Amministrazione comunale per chiedere uno STOP alla “improvvisata” gestione del verde pubblico e l’individuazione di persone competenti, oltre a chiarire il ruolo della politica che, se da un lato mostra a parole di voler collaborare col WWF, poi nei fatti agisce nel senso opposto. E’ tempo per il WWF di chiarire un pò di cose … Non possono la politica ed il territorio essere ostaggio di ditte venute da lontano!!!

Più informazioni su