A Cava de’ Tirreni debutta Teatro Tour con Antigone a Passiano e S. Lucia il 24 e 25 settembre

Più informazioni su

Cava de’ Tirreni. Si è tenuta stamattina, a Palazzo di Città, la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa TEATRO TOUR, promossa dall’artista cavese Andrea Adinolfi e patrocinata dal Comune.

Presenti alla conferenza il consigliere comunale con delega alla Cultura, Avv. Giovanni Del Vecchio, Andrea Adinolfi e gli attori e i musicisti, protagonisti di “Antigone” di Sofocle. La rappresentazione è prevista per sabato 24 settembre, alle ore 21.30, nell’Anfiteatro della villetta comunale di Santa Lucia e per domenica 25 settembre 2016, alle ore 21.30, sul sagrato della chiesa di Passiano.

“E’ un progetto che viene da lontano e concretizzato da Andrea Adinolfi – così il consigliere Giovanni Del Vecchio – In questo si denota l’attenzione della nostra amministrazione per le frazioni, dove vogliamo portare la cultura. Il nostro intento è cercare di elevarci sul piano culturale, promuovendo eventi di spessore. Antigone è una di quelle che va in questa direzione”.  

L’organizzatore e regista Andrea Adinolfi ha sintetizzato il suo curriculum a partire dall’aver frequentato la prestigiosa Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” per arrivare al Centro Sperimentale di Cinematografia, entrambi a Roma ed entrambi che hanno visto nascere talenti di valore assoluto. Venti anni a studiare e a lavorare fuori Cava e poi il desiderio di fare qualcosa per la propria città.

 “Mi sono ripromesso di fare qualcosa nella mia città. – ha continuato – Partendo dal presupposto che il teatro è di tutti e per tutti e ho scelto di andare nelle frazioni dov’è il cuore pulsante della gente. Io vado a bussare al cuore di queste persone. E per portare il teatro partito dalle origini, dal momento che il teatro è nato nell’antica Grecia, in particolare la tragedia, ed ecco Antigone”.  

La rappresentazione teatrale si avvale delle musiche, eseguite dal vivo, del gruppo “Emian PaganFolk”, un gruppo che suona musica pagana e celtica con strumenti come l’arpa o il bouzouki irlandesi.

“Il gruppo, composto da due cavesi Martino D’Amico e Danilo Lupi e da due avellinesi Emilio Cozza e Anna Cefalo, vanta già due album ed è reduce da una tournee nel Nord Europa. – Ha dichiarato Emilio – l’incontro con Andrea ci ha aperto una altra porta: trovare questo connubio tra teatro e musica.”

“Ad ogni personaggio è abbinato uno strumento, ad esempio ad Antigone è abbinata l’arpa. – Ha chiosato il regista Adinolfi – La musica serve per arrivare immediatamente al cuore della gente e a entrare subito in sintonia con il personaggio. Ovviamente ho mantenuto il senso aulico della tragedia nel rispetto del testo l’ho adattato utilizzando un parlare moderno. È un testo moderno perché Antigone arriva a morire pur di difendere quello che ritiene sia giusto.”

In caso di pioggia lo spettacolo, ad ingresso gratuito, si terrà all’interno delle circoscrizioni delle due frazioni. 

Il cast:

Antigone: Antonetta Capriglione;

Ismene: Annalisa Lambiase;

Creonte: Peppe Basta

Emone: Rosario Volpe

La guardia e il messaggero: Andrea Adinolfi.

 

Magrina Di Mauro

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »