Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

SORRENTO PAREGGIA FUORI CASA #ILCONTROPIEDE …GIGI MARESCA

Più informazioni su

Progetto Sorrento calcio… chiarezza nel futuro
Partita di cartello e di riscatto in Calabria per i rossoneri che hanno una posizione in classifica delicata per gli ultimi risultati negativi ed un percorso in questo campionato da squadra mediocre. Il Rende scende in campo per migliorare una classifica interessante a ridosso delle prime. In classifica puo’ con la continuità di risultati come ci dichiara il direttore sportivo Piccirillo ambire a posizioni di prestigio per l’organizzazione tecnica e l’impegno di tutti… come dimostrato fino a questo momento del campionato.
La difficoltà gestionale del Sorrento calcio ha creato diversi problemi anche di carattere tecnico. Oggi la squadra in campo ha espresso il gioco voluto dal tecnico Chiancone che dopo l’amaro esonero del “Pampa Sosa” ha un compito arduo e difficile per portare in salvo una gloriosa società, che deve lottare contro formazioni agguerrite nel campionato di serie “D” girone I.
La partita giocata con impegno e aggressività sportiva dalle due squadre, alla fine dei novantacinque minuti, vede il Sorrento conquistare un meritato punto utile a proseguire una corsa verso una classifica più adatta alla gloriosa storia rossonera. Espulsioni ed occasioni perse da entrambe le parti.
Finalmente un squadra più combattiva che si difende bene e riparte, sfrutta la superiorità numerica e da la soddisfazione del pareggio al presidente Bisogno nuovo arrivato.
I nostri dubbi sul progetto calcistico rimangono e si vede che c’è grande malumore anche trai tifosi che spingono per scelte diverse. Il risultato del campo per il momento da ragione alla dirigenza.
L’arrivo del tecnico napoletano Chiancone ha portato in squadra innesti di qualità per rinforzare una rosa che fino ad oggi ha creato dubbi sull’affidabilità dei singoli e delle squadra. I tifosi in fermento per gli scarsi risultati e per il gioco in campo chiedono il meglio… Scelte tecniche serie ed importanti,ingaggio di calciatori forti, capaci ed esperti, giovani promettenti e talenti da far maturare e non speculazioni e calciatori riserve delle riserve parcheggiati per i soliti procuratori, e giochi di trasferimenti di facciata.
Chiarezza sul progetto Sorrento. Chi sono gli uomini, i tecnici e gli investitori che hanno voluto prendere le redini di una società e di una squadra allo sbando, sotto tutti i punti di vista, finanziario ed economico, giuridico ed amministrativo e fiscale. Quali i progetti e il futuro del Sorrento calcio ?
Oggi il Sorrento ha dimostrato di essere presente con le gambe e con la testa. Con il cuore e con la tecnica invece ha pareggiato una partita che da coraggio e fiducia per il prossimo incontro al campo Italia contro l’Agropoli tra le prime della classe. I tifosi si aspettano il meglio e un gioco più concreto ed efficace almeno in casa per rimanere fiduciosi circa una salvezza che può essere conquistata con tanti sacrifici, Bisogna far vale re la legge del campo Italia come succedeva all’epoca della serie C. C’erano veramente dei campioni che hanno fatto vedere bel calcio.
Speriamo in un futuro roseo… dichiara Antonello Di Leva, noto avvocato, che segue da sempre le sorti della squadra rossonera.
La nuova società con i rinforzi di gennaio con i calciatori Alessandro Noto classe ’90, Davide Avagliano classe ’92 Roberto Raimondo classe ’92 spero che possa gettare le basi per migliorare classifica e in prospettiva dare soddisfazioni all’ambiente sportivo e ai tifosi. A questi propositi si associa il collega l’avvocato Giuseppe Cappiello consulente del presidente.
Alla rete del momentaneo vantaggio di Gigliotti in campo dopo la squalifica risponde Schiavone che fa felice l’ambiente rossonero. Primo punto per mister Chiancone. Primo tempo 1 a 0 per i padroni di casa ma il Sorrento respira e spera nella ripresa dopo due espulsi dall’arbitro si chiude in 10 con un punto meritato. Mister Trocini si rammarica per le occasioni perse sotto porta dai suoi attaccanti. (Utente dal Web)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.