Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vertice al San Paolo: ritorno di fiamma per Lucas Leiva

Più informazioni su

Un quarto d’ora di vertice, nel cuore del San Paolo. Argomento mercato. De Laurentiis e Bigon da un lato e Benitez dall’altra parte del tavolo. La saletta adiacente lo spogliatoio del Napoli è una sorta di ufficio personale del presidente azzurro. Va lì ogni volta che finisce una partita e resta lì in attesa di salutare Benitez o la squadra. Un rito. Ieri da qui ha visto in tv il secondo tempo della gara con l’Empoli. E sempre qui ha fatto il punto con il suo ds e con il suo tecnico sulle operazioni di mercato. Oggi il Napoli conta di trovare l’intesa con il procuratore di Gabbiadiani per assicurarsi l’arrivodell’attaccante alla riapertura delle liste fissata per il 5 gennaio. De Laurentiis, poi, in settimana, si vedrà con Ferrero, il presidente della Sampdoria, per definire una trattativa che è ormai ben avviata, ma senza l’imprimatur del numero uno del Napoli non può essere chiusa. La spallata decisiva per Gabbiadini non può essere rinviata: sabato l’ultimo contatto ha portato un avvicinamento significativo tra le parti. Va definita la modalità di pagamento, visto che la Samp si aspetta una rata unica, con pagamento immediato. Ma l’affare sembra davvero in dirittura d’arrivo. Non è escluso che Bigon, Benitez e De Laurentiis si incontrino ancora un’altra volta questo pomeriggio: urge una decisione sui colpi tanto attesi. Assicurato con anticipo il vice di Insigne, Rafa ha messo sul tavolo l’esigenza di dover intervenire lì dove in estate non si è fatto: ovvero a centrocampo. Una spesa non prevista. Ma è chiaro che il Napoli deve conquistare a tutti i costi il terzo posto (ovvero il preliminare Champions). E, dunque, ecco la nuova idea: l’assalto a Lucas Leiva. Il brasiliano – arrivato al Liverpool per volontà di Benitez nel 2007 – è ai margini del progetto Rodgers: appena 6 presenze in Premier (anche se nelle ultime due giornate ha giocato da titolare). È possibile che adesso Lucas Leiva possa arrivare in prestito, con il Napoli che si andrebbe ad accollare l’ingaggio per 6 mesi (comunque, circa 2,1milioni di euro). Troppo complicata la pista che porta a Mario Suarez dell’Atletico Madrid: anche se il centrocampista spagnolo non è da scartare a priori. Un nome nuovo a centrocampo, per trovare finalmente quell’uomo che sappia gestire i vari momenti della partita? Possibile che questa possa essere la nuova pista emersa dopo gli imbarazzi delle ultime gare. D’altronde, è evidente che le ambizioni in campionato e la voglia di riconquistare un posto in Europa impongono ulteriori sacrifici. Diamo per scontato che il confronto tra il proprietario del Napoli, il ds Bigon e il tecnico azzurro sarà sul doppio binario tecnico-finanziario: si cerca un terzino sinistro (caldissimo il nome di Marcel Schmelzer del Borussia Dortmund che potrebbe lasciare la Germania per una cifra vicina ai 6 milioni). Sotto osservazione il terzino Van Rhijn dell’Ajax e il belga Pocognoli del Wba. Occhio sempre a Widmer dell’Udinese (ma Pozzo ha chiesto circa 7 milioni). Seguiti anche l’olandese Schone dell’Ajax el’egiziano Salah del Chelsea. (Pino Taormina – Il Mattino)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.