Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

San Vito Positano senza freni, Costa d’Amalfi in ambasce

Più informazioni su

Positanesi verso i play off, amalfitani che devono alquanto recriminare

 

Costiera amalfitana – Due volti di due squadre che fino a qualche settimana avevano una classifica differente ed oggi le cose si sono capovolte in due partite in cui i positanesi sono stati cinici e decisi mentre i cugini amalfitani no.

I giallorossi di mister Guarracino si impongono in quel di Tramonti nella seconda gara clou della giornata contro una Pro Pagani che aspira ad un posto nei play off e che fino alla fine, dopo essere passata in svantaggio, ha cercato il pareggio.

I costieri entrano in campo con quella concentrazione che li fa mettere subito in riga i paganesi e le emozioni principali sono quasi accentrate nella prima frazione, infatti  gli uomini di mister Guarracino passano in vantaggio all’11’ con Cifani che abilmente si destreggia e mette k.o. l’estremo avversario sul primo palo. Il vantaggio da quella ulteriore spinta agli ospiti che, ben quadrati in campo grazie anche ai buoni e quasi precisi fraseggi, provano a chiudere la partita, ma la porta di Maddalo sembra stregata: Iannucci colpisce il palo e poi il capitano Gargiulo va vicino alla seconda segnatura. I biancazzurri dopo aver corso questi pericoli, si rimettono in cammino e ne creano uno che lascia il segno: siamo al 40’ ed in difesa Esposito commette un errore banale che da il via a Somma che mette la sfera nella rete. Il gol avversario non scuote più di tanto i costieri che ristabiliscono le sorti dell’incontro prima dei fatidici minuti di momentaneo riposo, corre il 45’ e Porzio inventa un tiro all’incrocio che non lascia scampo a Maddalo. I secondi quarantacinque primi vedono una Pro Pagani che fai i suoi buoni e dovuti innesti, anche alquanto con una certa esperienza, ma non cava il cosiddetto ragno da buco fino all’ultimo secondo dei minuti di recupero.

Ed i ragni non li cava dal buco anche il Costa d’Amalfi che può recriminare per aver gettato alle ortiche non solo il calcio di rigore, che poteva fare alla fine la differenza, ma anche qualche buona occasione sia prima che dopo il momentaneo pareggio. Ma di fronte si aveva una capolista che veniva da una cocente sconfitta in costiera amalfitana, contro il San Vito Positano e voleva in qualche modo rifarsi. Nel primo tempo i costieri entrano ben concentrati ed hanno un buon avvio e creano varie  occasioni, ma al 21’ hanno la più ghiotta e la sprecano, fallendo un calcio di rigore, propiziato da un atterramento di Cestaro sugli sviluppi di un angolo, con Padovano che calcia centralmente debole. Il rigore errato da un grande scossone alla capolista e da una palla giostrata a metà campo nasce il vantaggio, grazie ad una finalizzazione di Iapicco che mette la sfera all'incrocio dei pali. I costieri accusano la botta e hanno qualche brutto sbandamento che porta gli ospiti al 40’ a far  ricapitolare ancora il Costa: c’è un fallo di Migliaccio in area su De Caro, ed ovviamente l'arbitro decreta la massima punizione dagli undici metri, ma un super De Gennaro si allunga nell'angolino e devia la conclusione di Desiderio. La ripresa vede un Costa d'Amalfi più aggressivo, che spinge il piede sull'acceleratore per cercare la rete del pari e ci provano Padovano, per tre volte, e Cestaro, ma Cesarano non si fa sorprendere. Il Castel San Giorgio difendendosi ordinatamente, aspetta qualche capovolgimento per far male. Male che viene pero dai costieri al 16’ perché si guadagnano un altro rigore: c’è un fallo di mani evidente di Pedone in area. E dal dischetto si ripresenta ancora Padovano che questa volta non fallisce. Impattata la gara i costieri desiderano di fare lo sgambetto alla capolista e ci sono le occasioni per Cestaro e per Apicella. I rossoblù non stanno a guardare e rispondono con Desiderio e Capuano, ma al 30’ approfittando di un'indecisione difensiva ritornano in vantaggio: Capuano è bravo ad anticipare De Luca su un cross dalla destra, colpisce la palla che scavalca il portiere e sbatte sul palo e si insacca. Nonostante lo svantaggio, il Costa d'Amalfi si riversa in attacco, ma i castellani si difendono bene e lasciano pochi spazi. La gara si chiude quando al 45’ quando Bottone, lanciato in profondità, viene atterrato sulla linea dell'area di rigore, l'arbitro decide di concedere un calcio di punizione dal limite, espellendo Armenante per somma di ammonizioni, a questo punto sono vibranti le proteste sia del pubblico che dei giocatori in campo.

 

 

CAMPIONATO PROMOZIONE – GIRONE B – 14^ GIORNATA

 

PRO PAGANI – SAN VITO POSITANO  1-2

Goals: 11’pt Cifani (SVP), 40’pt Somma (PP), 45’ pt Porzio (SVP)

PRO PAGANI: Maddalo, Calabrese, Iaccarino, Cuomo, D'Auria, De Girolamo (4’pt Esposito), Arnese, Versiglioni (23’pt Liccardi), Marrazzo, Somma, Giammetta (11’pt Pastinesi).   Allen: Amato

SAN VITO POSITANO: Munao, Volpe, Scippa, D'Alesio, Esposito, Gargiulo, Cappiello (24’pt Guarracino), D'Alesio S (20’pt Fiorentino), Cifani, Porzio, Iannucci (1’pt Macarone).   Allen: Guarracino

Arbitro: Luigi Junior Palmieri di Avellino.
Assistenti: Giuseppe Celentano e Alessio Martusciello di Napoli.

 

COSTA D’AMALFI – CASTEL SAN GIORGIO  1-2

Goals: 35’pt Iappico (CSG); 16’st (rig.) Padovano (CDA), 30’st Capuano (CSG)

COSTA D’AMALFI: De Gennaro, Migliaccio, Di Martino, De Luca, Cioffi (13’pt Vissicchio), Cestaro, Buonocore L, Padovano (33’pt Bottone), Ferrara (35’pt Gatto), Apicella, Infante. L.  

A disp: Mammato, Passaro, Silvestri, Buonocore G.  Allen: Luigi Proto
CASTEL SAN GIORGIO: Caserano, De Luca P, Pedone (21’pt Zambrano), Iappico, Armenante, Rega (22’pt Landi), Bisogno, Trapanese, Desiderio, De Caro (11’pt Nocera), Capuano.

A disp: Sellitto, Guariniello, Delfino, Squitieri.  Allen: Rosario Cerminara
Arbitro: Luca D’Urso di Salerno.

Assistenti: Tiziano Ferruzzi e Angelo Tesoniero di Agropoli.

Note: espulso – Armenante per doppia ammonizione; ammoniti – Migliaccio, Di Martino, Vissicchio (CDA); De Luca P, Iapicco, Desiderio, Capuano, Landi (CSG).

Recupero: 2’pt e 5’st.
 

 

GIUSEPPE SPASIANO 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.