Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Piano di Sorrento con Si’amo Piano Ruggiero sostiene Giovanni Iaccarino per mettere Cappiello in un angolo foto

Più informazioni su

"Ruggiero si nasconde dietro l'albero di pere" , ha detto uno degli astanti all'incontro di ieri sera affollatissimo dopo il tam tam incrociato fra la maggioranza e la minoranza di Iaccarino, oramai quasi organica a Ruggiero. C'era molta gente ieri sera, molti si pensavano o si aspettavano un cambiamento, una speranza, ma ci si è ritrovati comunque con le stesse persone di prima. Piano di Sorrento lunedì 15 dicembre 2014, alle ore 20, presso il Centro Culturale Comunale si è  presentato  il Movimento Civico “Siamo Piano” promosso da Gianni Iaccarino  che si è dichiarato autonomo sia rispetto la  maggioranza del Sindaco Giovanni Ruggiero e l’opposizione rappresentata dal Gruppo “Piano Oggi e Domani” di Anna e Vincenzo Iaccarino , ai quali si è avvicinato Pasquale D'Aniello, e dal PD di Antonio D’Aniello.  In realtà in questo gruppo è confluita anche la maggioranza presente in gran numero ieri sera in biblioteca comunale . Un'incontro  dove però non è intervenuto nessuno, non vi è un chiaro progetto, un riferimento a chi poter far proteste o proposte, ma solo dichiarazioni continue quasi ossessive "Noi siamo trasparenti, chi non è trasparente esca fuori..", con Ruggiero che ha fatto un discorso con continue pause e silenzio assoluto, come una difesa da accuse che non vi erano. "Crediamo in questo progetto e proviamo a fare qualcosa di diverso", dice Maurizio Gargiulo, che potrebbe essere tirato di nuovo in ballo in una sfida elettorale. Intanto è una situazione sempre più tesa quella politica del comune della Penisola Sorrentina, con attacchi incrociati dai media, clamoroso quello dell'ingegner Antonio Elefante, che li ha paragonati a Roma, critiche e problemi vari, in particolare quello riguardo la guerra di successione a Giovanni Ruggiero che, non avendo avuto spazio per la provincia (oggi Città Metropolitana) di Napoli, per la Regione Campania (dove pare ci sia un tentativo di abboccamento fatto proprio ieri con De Luca) e altro probabilmente cercherà di rimanere in gioco. Cappiello dovrebbe essere il prossimo candidato sindaco (su Positanonews cartaceo in edicola abbiamo anche supposto l'accoppiata con Gianni Iaccarino, ndr ) visto che Ruggiero non può candidarsi per la terza volta consecutiva, ma lui pare prediligere Rosa Russo, attualmente anche comandante della polizia municipale di Massa Lubrense, uno scontro dunque sotterraneo con Cappiello che sembrerebbe però essere diventato anche più duro per altri motivi che sono sopravvenuti i quali, secondo quanto si dice, avrebbero fatto andare su tutte le furie Cappiello, ma è difficile sapere altro. Dalla gente comunuque si richiedono fatti , meno pressione fiscale, più servizi, meno disagi, opportunità per i giovani, progetti da realizzare che sono rimasti solo sulla carta sinora dopo ben due mandati, pensare che le stesse persone riescano a farlo ora riesce ben difficile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.