Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Nervoso Costa d’Amalfi, terno del San Vito Positano

Più informazioni su

Amalfitani che contestano l’arbitro e positanesi irrefrenabili con il neoarrivo Cifani

 

Costiera amalfitana – Il Costa d’Amalfi impatta in una gara molto nervosa ed in attacco ed agguanta il pareggio nel finale, mentre i positanesi annichiliscono con Cifani la capolista che lascia la costiera a mani nude.

Non è stata una partita facile quella dei rossoblù costieri contro un Florigium che dopo essere passato in vantaggio deve fare le barricate per arginare le reazione veemente dei locali che pareggiano solo nel finale della ripresa. Gli uomini di mister Proto che contestano fortemente la direzione dell'arbitro Artefice di Frattamaggiore e dei suoi assistenti per alcune decisioni. Le gocce che hanno fatto il vaso sono state il gol annullato a Criscuoli, che sembrava essere regolare, e l'espulsione di Cantilena per una spinta su un difensore, che aveva preso la palla con le mani su una rimessa per perdere tempo.

Ma la gara parte subito con gli amalfitani che innestano la quinta cercando di pressare gli ospiti chiudendoli nella loro metà campo. Ma gli isolani al 19’ passano in vantaggio con una ripartenza e realizzano un gol bellissimo con Di Gennaro, il cui diagonale ad incrociare, dalla destra si insacca alle spalle di Petrone. I costieri si destano e si proiettano all'attacco, mentre gli ischitani si arroccano nella loro area. Si crea così un assedio, ma i padroni di casa non riescono a perforare l'attenta difesa ospite, e nonostante il lungo possesso palla non riescono a rendersi pericolosi. Poi al 39’ c’è l'episodio che da fuoco alla gara, perché Criscuoli che viene servito al limite dell’area, dopo aver superato un avversario, tira in porta e la palla che viene deviata da un difensore, finisce la sua corsa in rete con il portiere spiazzato. Ma l’arbitro tra l'incredulità delle due squadre annulla, segnalando che c’è stato un fuorigioco di Ferrara che non era sulla traiettoria, e non aveva ostruito la visuale a nessuno. A questo punto saltano i nervi e si va all’intervallo con accese polemiche. La ripresa vede ancora il monologo dei costieri, che a testa bassa si portano in avanti e gli isolani si barricano. Ci prova per due volte Criscuoli con due finalizzazioni da venti metri: la prima viene ribattuta, mentre la seconda fa la barba al palo. La gara che è sempre giocata sul filo del nervosismo vede un altro episodio contestatissimo: c’è una rimessa laterale per i locali, ma un avversario si impossessa della palla e se ne va. Cantilena gli si avvicina dandogli una leggera spinta per riprendersi la palla per battere velocemente la rimessa, ma l'arbitro interviene espellendo il terzino di casa. Ed a questo punto sormontano veementi le proteste rabbiose e furibonde sia in campo che sugli spalti. Nonostante con l’uomo in meno il Costa d'Amalfi continua nel suo monologo. Ci prova Apicella ma la sua  conclusione è fuori, poi è la volta di Criscuoli per due volte, la prima è parata e la seconda termina larga di qualche metro, ed infine c’è l’occasione anche per il neoentrato Gatto ma il portiere para. La porta forianese sembra stregata, ma cade al 29’ Criscuoli si inventa una punizione che regala il pareggio ai suoi. I costieri ci a questo punto credono che possono ribaltare la situazione e c’è la mettono tutta, l'occasione migliore arriva nei minuti di recupero, quando dagli sviluppi di un angolo la testa di Cestaro manda a cozzare la palla del vantaggio sul palo.

Invece non cozzano sul palo le palle del San Vito Positano che nella gara della giornata annichilisce la capolista Castel San Giorgio con una doppietta del nuovo arrivato Cifani.

Fin dalle prime schermaglie i giallorossi si mettono in auge facendo capire di voler imporre il loro gioco e giocando alti con aggressività hanno cercato di impedire sul nascere l’azione di rimessa degli agresi. Si sviluppano molte buone ed efficaci azioni che per qualche verso non vanno rifinite al meglio, ma quando mancano tre minuti per il duplice fischio, ecco coronato il sogno dei positanesi che li porta all’intervallo. A centrocampo Porzio recupera un buon pallone ed innesca con un lungo lancio Gargiulo che infiltrandosi tra due avversari mette in moto un pallonetto che termina alle spalle di Cesarano in uscita. Giusto il tempo di battere la palla al centro per il ritorno in campo che al 3’ c’è il raddoppio del neoacquisto Cifani che con un rasoterra millimetrico mette la sfera alle spalle dell’estremo ospite, dopo un bel cross dal fondo di Porzio. I rossoblù cercano di dare una qualche svolta alla loro partita con i nuovi ingressi, ma al 30’ Capuano è sfortunato perché dopo aver avuto un rimpallo favorevole, arriva solo davanti a Munao ma la palla cozza contro il palo e poi è allontanata dalla difesa costiera. Pericolo passato e terza rete che chiude la saracinesca al 38’ con la doppietta di Cifani, che con una mezza girata di spalle mette la sfera nella rete castellana, dopo un bel cross dalla sinistra di Riso.

 

 

CAMPIONATO PROMOZIONE – GIRONE B – 13^ GIORNATA

 

COSTA D’AMALFI – FLORIGIUM   1-1

Goals: 19’pt Di Gennaro (F); 29’st Criscuoli (CDA)

COSTA D’AMALFI: De Gennaro, Cantilena, Di martino, Migliaccio, Cioffi R, Cestaro, Infante (31’st Vissicchio), Padovano, Ferrara (15’st Gatto), Criscuoli, Apicella (28’st Buonocore L).   Allen: Proto

FLORIGIUM: Petrone, Piro (38’st Pascale), Velluso, Volo, Del Franco Ragosta, Castaldi, Di Gennaro (31’st Cerrone), Paradiso (33’st Scherma), Savio, Buono.   Allen: Monti.

Arbitro: Luciano Artefice di Frattamaggiore.

Assistenti: Marco Starace e Francesco Cerbone di Frattamagiore.

Note: espulso all’8’st Cantilena per fallo a gioco fermo. Angoli: 10-1. Recupero: 0’pt e 5’st.

 

SAN VITO POSITANO – CASTEL SAN GIORGIO   3-0

Goals: 42’pt Gargiulo L; 3’ e 38’st Cifani

SAN VITO POSITANO: Munao, Volpe, Scippa, D’Alesio S, D’Alesio M, Esposito, Gargiulo L, Cappiello A, Cifani (39’st Fiorentino), Porzio (27’st Mosca), Iannucci (9’st Riso).

A disp: Imperato, Cappiello L, De Filippo, Gargiulo V.   Allen: Guaracino.

CASTEL SAN GIORGIO: Cesarano, Bisogno, Pedone, Iapicco, armenante, Rega, Murante (1’st De Luca), Guariniello (11’st Nocera), Desiderio (16’st Delfino), Trapanese, Capuano.

A disp: Sellitto, Zambrano, marchese, Landi.    Allen: Cerminara.

Arbitro: Oscar Ozzella di Benevento.

Assistenti: Giovanni Russiello e Gennaro Oscurato di Castellammare di Stabia.

Note: ammoniti – Scippa, D’Alesio s, Porzio e riso (SVP); Cesarano, Trapanese e Capuano (CSG).

Recupero: 2’pt e 3’st.

 

 GIUSEPPE SPASIANO

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.