Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Castellammare di Stabia. Rapina dopo la sfilata nella Reggia, bandito fugge con gli abiti da sposa

Più informazioni su

Castellammare di Stabia. Rapina a mano armata al titolare di un atelier nei pressi di Palazzo Reale di Quisisana: i carabinieri hanno recuperato la refurtiva e sono ora sulle tracce del malvivente che ha fatto perdere le sue tracce. È accaduto nella tarda serata di lunedì. A Palazzo Reale si era tenuto un evento di moda alla presenza di un folto pubblico. Alla chiusura della manifestazione il titolare di un atelier di Castellammare, che aveva appena presentato la sua nuova collezione di abiti da sposa, aveva caricato in auto i capi e si stava allontanando. Improvvisamente un uomo, all’apparenza ubriaco, si è parato davanti al veicolo. Il titolare dell’atelier è uscito dall’abitacolo per chiedergli se avesse bisogno di aiuto, ma proprio in quel momento l’uomo ha tirato fuori una pistola puntandola alla tempia della vittima per obbligarlo a consegnargli l’auto carica di abiti. Lo stilista, anche se in stato di choc, è riuscito a chiamare i carabinieri che dopo pochi minuti sono giunti in zona Quisisana. I militari del Nucleo Radiomobile della compagnia di Castellammare, coordinati da Gerardo Abate (da pochi giorni avanzato di grado da maresciallo capo a maresciallo aiutante), si sono messi all’inseguimento del rapinatore. Una volta individuato il rapinatore a bordo del veicolo in fuga i carabinieri gli sono stati alle costole per molto tempo sulla strada che da Quisisana conduce al monte Faito. Poi, però, il malvivente ha capito che era meglio proseguire a piedi e si è dileguato tra i boschi. Le forze dell’ordine sono così riuscite a recuperare l’auto, gli abiti da sposa e l’arma da fuoco usata dal rapinatore. Si tratta di una pistola giocattolo modificata e caricata con due colpi a salve. I carabinieri stabiesi hanno restituito gli abiti del valore di circa 35mila euro al commerciante e sono ora sulle tracce del rapinatore e stanno pattugliando tutta l’area alla ricerca di altri indizi utili per identificare il malvivente che potrebbe finire in manette già nelle prossime ore. (Francesco Ferrigno – Il Mattino)  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.