Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Amalfi / Conca dei Marini ieri sopralluogo sulla frana che spezza in due la Costiera Amalfitana da un mese e mezzo

Più informazioni su

Si è svolto ieri il sopralluogo ad Amalfi relativo agli interventi da effettuare per consentire la riapertura della Statale amalfitana, chiusa alla circolazione veicolare da oltre un mese. La protezione civile regionale, infatti, ha assicurato la copertura economica e adesso la palla passa ai Comuni di Amalfi e Conca dei Marini, nel cui territorio insiste il costone roccioso collassato, che devono avviare la procedura per affidare i lavori di somma urgenza. Le condizioni affinché la 163 possa tornare abile e arruolata, ci sono tutte e non resta altro che conferire l’incarico all’azienda che dovrà espletare i lavori. Che consistono nel disgaggio di due grossi massi in bilico, e nella pulizia della sede stradale. Operazioni, insomma, che una volta autorizzate si potrebbero svolgere al massimo in tre giorni e, dunque l’Amalfitana, una volta messa in sicurezza la parete rocciosa, al chilometro 26+500, potrebbe tornare interamente percorribile. E questo in attesa che parta la bonifica di alcuni costoni rocciosi della Costiera, già finanziata con oltre 6 milioni di euro, la cui procedura, che dovrà essere piuttosto celere e non coi tempi elefantiaci della burocrazia italiana, è stata attivata lo scorso 5 dicembre, con una Conferenza dei servizi nel corso della quale è stato approvato il progetto. Che ha subito un’unica variazione, che sarà ratificata la prossima settimana. Si spinge per far sì che la Costa d’Amalfi ritorni ad essere un tutt’uno e non sia più spezzata in due. Lo sperano soprattutto i residenti di Praiano e Positano che, in questi giorni, pazientemente hanno dovuto subire i disagi derivanti dalla chiusura della Statale. Gaetano de Stefano

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.