Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

A Cava de’ Tirreni il 29 novembre si è svolta la cerimonia di premiazione del Premio Letterario Badia

Più informazioni su

Cava de’ Tirreni. Si è svolta sabato 29 novembre nella Sala consiliare la serata finale del “Premio Internazionale Letterario Badia”, giunto quest’anno alla decima edizione.

Trionfatrice Marianna Porfido del Liceo Scientifico “A. Genoino”, che ha sbancato, portando a casa il primo premio assoluto e quello delle altre due categorie con un’analisi del testo  di un brano di Francesco Gungui che ha colpito lo stesso autore e un racconto creativo dal finale imprevedibile. Al secondo posto Luciana Adinolfi del Liceo Linguistico psicopedagogico “De Filippis” e al terzo posto Simone Cuccaro del Liceo classico “M. Galdi”.

Il Premio Badia può definirsi una manifestazione unica nel suo genere: gli studenti delle scuole superiori di Cava leggono e giudicano dei romanzi  proposti dalla commissione scientifica e nella fase successiva i migliori tre per ciascun istituto sono a loro volta giudicati sui loro elaborati di analisi del testo e di scrittura creativa.

In questa edizione i romanzi sottoposti a giudizio sono stati “Fai bei sogni” di Massimo Gramellini, “Pensavo di scappa con te” di Francesco Gungui e “Se ti abbraccio non aver paura” di Fulvio Ervas, arrivati rispettivamente al primo, secondo e terzo posto.

Il premio, nato dall’intuizione della dott.ssa Annamaria Armenante, ha ospitato nel corso degli anni scrittori illustri come Dacia Maraini e Corrado Augias, Paolo Mausering e Domenico Rea.

La serata condotta da uno dei componenti della commissione il Prof. Franco Bruno Vitolo e la giornalista Chiara D’Amico ha visto la presenza dello scrittore Francesco Gungui e come madrina Giusella De Maria, scrittrice nata proprio con il premio Badia e che ora appartiene alla scuderia Mondadori.

Il fil rouge della serata è stato scoprire come questo premio ha fatto nascere in molti dei ragazzi la voglia di mettersi in gioco nel mondo dell’arte o dello spettacolo come Giacomo Casaula che a breve esordirà in uno spettacolo.

Duro il lavoro della Commissione Scientifica composta dal prof. Antonio Avallone, membro onorario e Presidente della Commissione, dalla prof.ssa Gabriella Liberti per il Liceo Filangieri, dalla prof.ssa Rosa Rocco per l’ITG  Vanvitelli e  ITC Della Corte, dalla prof.ssa Maria Pia Vozzi  per il Liceo Classico Marco Galdi, dalla prof.ssa Annamaria Senatore per il Liceo Scientifico Genoino, dalla prof.ssa Maria Lo Giudice per il De Filippis, dalla dott.ssa Barbara Cussino, Dirigente dei Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno, da Annamaria Armenante con il marito Salvatore Russo e dai rappresentanti  del Forum dei giovani, Pietropaolo  Parisi ed Emiliano Sergio, supportati da Mena Ugliano per la parte organizzativa.

Durante la serata c’è stato un accorato appello al sindaco Marco Galdi, perché questa manifestazione patrocinata dal Comune sia supportata sempre di più.

Magrina Di Mauro

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.