Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le luci dei morti

Più informazioni su

La mia nipotina, quella di mezzo, nell’accompagnarmi verso casa di sera, notava che alle finestre erano sistemati dei lumini accesi e che alcuni luci dei balconi, nonostante la temperatura non troppo permissiva per stare fuori, erano accese. Questo la sera del 1° di novembre, vigilia della giornata dedicata ai defunti. Dovetti spiegare che era tradizione, mantenuta presso le famiglie nelle quali il senso dell’amore e del rispetto per i morti non è mai sopito, accendere quei lumini o lasciare le luci accese, perchè i morti riconoscessero la casa da cui erano partiti e vegliassero su di essa. Oppure per accompagnare il defunto nel suo definitivo viaggio verso l’Onnipotente. Sta anche a significare l’illuminazione della fede, il sempre vivo ricordo dei defunti, un momento di comunione con il legame tra il mondo dei vivi e quello di quanti vivono nella nostra menoria. Secondo la credenza popolare i morti tornavano nelle case per scaldarsi e rifocillarsi ( ecco perchè molti lasciavano la tavola imbandita) Commovente usanza questa che affonda le origini nella notte dei tempi, che richiama al rispetto per le anime dei defunti (anche se questi deovrebbero essere rispettati in vita). g.a (Utente dal Web)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.