Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cantata dei Pastori

Più informazioni su

La Compagnia ” ‘A Zeza” in collaborazione con il Comune di Piano di Sorrento presenta “La Cantata dei Pastori” Antica Commedia Pastorale di Andrea Perrucci rivisitata da Pino Russo e con la partecipazione della scuola di danza Patty Schisa, Villa Fondi 21, 26, 27, 28 dicembre 2, 3, 4 gennaio ore 18.15. Ingresso su prenotazione Info: Pino 339646406152, Luca 3488238876; Salvatore 3346845345. Mail azeza@live.it – settore3comune.pianodisorrento.na.it. www.lazeza.jimdo.com

“La Cantata dei pastori”

Nel 1698 Casimiro Ruggiero Ugone, al secolo Andrea Perrucci, mette in scena una rappresentazione sacra destinata a diventare il rito con cui Napoli festeggia il Natale da ormai tre secoli: la cosiddetta Cantata dei pastori.

La storia è quella di Giuseppe e Maria che vagano per le campagne di Betlemme alla ricerca di un riparo, ostacolati dal perfido Belfagor e protetti dalla spada divina dell’arcangelo Gabriele.

Ma il motore dell’azione drammatica è il comico personaggio popolano Razullo, uno scrivano partenopeo, capitato in quei sacri luoghi per il censimento voluto dall’Imperatore, costretto a mutare costumi e mestieri pur di placare la fame che lo perseguita.

Contrappuntando la fissità epica dei versi arcadici con la ritmicità fìgurativa del dialetto, il Perrucci crea un’opera dalla struttura multiforme che entra a far parte della tradizione orale. E il popolo se ne appropria, la arricchisce con le espressioni degli imbonitori di piazza, con monorimi giullareschi e doppi sensi, moltiplica i diavoli e s’inventa Sarchiapone, un compagno di lazzi licenziosi da affiancare a Razullo. Così, a dispetto dei censori di ogni tempo, La Cantata perde la sua funzione edificante trasformandosi in un «erotico accoppiamento tra il Bene e il Male». (Utente dal Web)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.