Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

2 NOVEMBRE FESTA DEI DEFUNTI : VIAGGIO NEL BUSINNES DEL CARO ESTINTO ,RINCARI ,MAZZETTE , E EVASIONE FISCALE foto

Più informazioni su

Salve volevo raccontare un ricorrente malcostume in cui ogni anno si imbatte la maggior parte dei cittadini. Con l’arrivo imminente della festa dei defunti la popolazione si prepara come ogni anno per far visita ai propri cari nei vari cimiteri della Costiera Amalfitana, ed e propio in questa occasione che i vari impiegati dei cimiteri ,gia pagati profumatamente dai comuni di competenza ,sparsi tra Praiano ,Amalfi ,Atrani e Minori,e comuni limitrofi offrono se cosi si puo dire i loro servizi low cost il piu delle volte non richiesti e dietro compenso o mazzetta,tangente o come la volete chiamare, come potete immaginare ,tutto in nero ,soldi che si mettono in tasca puliti puliti ,alla faccia dei tanti ignari utenti , che magari ingenuamente credono che il pagamento che va dai 20 ai 50 euro ,in alcuni casi anche 200 euro sia dovuto o perche magari e usanza fare cosi. I servizi sono i piu vari : 1) Pulitura tomba e innaffio fiori in assenza del congiunto 50 euro 2) Accensione lumini 10 euro 3) Trapianto oppure invaso piantine sulla tomba del congiunto 20 euro 4) Scavo fossa per un inumazione 60 euro ,questo e solo un esempio ,si offrono i servizi piu vari ,aquisto di fiori e lumini (che gia in quei giorni e come per magia subiscono notevoli rincari,anche del 30%)da loro o persone di loro fiducia ,sempre in nero e senza nessuna ricevuta,alcuni su scala mensile ,bimestrale o addirittura annuale ,con ovvio aumento dei corrispettivi ,alcuni sono arrivati a chiedere 100 euro per la pulizia mensile della lapide ,dato che i parenti piu vicini si trovano a 100km e non sempre possono recarsi al cimitero ,in alcuni casi sono volate frasi un po pesanti verso chi richiedeva una ricevuta o una semplice spiegazione ,oppure di qualcuno che dopo essersi impegnato a tenere fiori sempre freschi sulla lapide di un congiunto ,dopo aver riscosso in anticipo il corrispettivo di 250 euro tra aquisto fiori e “mazzetta” ,lasciava la lapide in totale abbandono intascando i soldi ,oppure di persone che pagano 100 euro al personale del cimitero , molto spesso neanche autorizzato a svolgere tali servizi ,non avendo le qualifiche e competenze necessarie , oppure avendo gia un lavoro svolgono la “professione “di custode abusivo , per un esumazione con relativo trasferimento in loculo dopo aver gia pagato una somma che va da 250 a 500 EURO al Comune ,unico incaricato e autorizzato a chiedere o riscuotere crediti dall’ utenza. Concludendo si intende informare i cittadini che in occasione della festa e commemorazione dei defunti ,NON SONO TENUTI NE OBBLIGATI A PAGARE NULLA ,ne a dare “mazzette” ai furbi di turno per favori particolari ,sono gia pagati per questo ,e in ogni caso esigete ricevuta fiscale , gli unici servizi per il quale e obbligatorio un pagamento e per l’illuminazione e per l’esumazione dei defunti,ma quello va fatto a personale addetto o al Comune ,unico ente che per legge puo incassare soldi dai cittadini , con il rilascio di idonea ricevuta fiscale.E per chi non lo sapesse la gestione cimiteriale e incompatibile con l’attivita di onoranze funebri , quindi diffidate da chi vi offre servizi per cosi dire aggevolati ,rivolgetevi a personale ed imprese autorizzate.E vi invitiamo a segnalare alle autorita oppure anche al direttore di Positano News eventuali irregolarita ,combattiamo uniti abusi ,evasione fiscale ,e chiediamo piu rispetto per noi e i nostri cari. (Utente dal Web)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.