Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Praiano. L’Ufficio Tecnico sospende i lavori della rampa in Via G. Marconi.

Più informazioni su

Praiano. Così come precisato nel mio intervento del 16/04 c.m., vi do atto della risposta, ricevuta dal Responsabile dell’U.T.C. del nostro Comune, in merito alla mia richiesta di verifica di legittimità del Permesso di Costruire n° 42/2013.

Considerato che: in data 15.04.2014, prot. 0003363, è pervenuta nota a firma del consigliere comunale Felice Antonio Casalino, che si allega alla presente, con a corredo n. 2 ordinanze di ingiunzione e ripristino dello stato dei luoghi emesse negli anni 90 da parte del Comune di Praiano; precisamente Ordinanza Sindacale n.50 del 28.08.1994 ed Ordinanza del Commissario Prefettizio n.67 del 12.07.1995;

descrizione dell’ordinanza che ometto;

Atteso che: le suddette ordinanze di cui lo scrivente ne ignorava l’esistenza stante il notevole lasso di tempo intercorso dalla loro emissione in capo, peraltro, a proprietario differente dall’attuale, sembrerebbero, da un primo riscontro, riguardare l’area oggetto dell’intervento di cui al Permesso di Costruire n. 42/2013;

Ritenuto nelle more di espletare ulteriori approfondimenti inerenti le suddette ordinanze, disporre in via cautelare, l’immediata sospensione delle opere di cui al Permesso di Costruire, prot. 0006852 del 20.08.2013;

Dispone

Ometto il nome dell’intestatario del Permesso di Costruire, del Direttore dei Lavori Architettonici e Strutturali, e della impresa esecutrice delle opere –  l’immediata sospensione delle opere

Indi, stante quanto sopra, si comunica che l’esecuzione e/o la prosecuzione delle opere edili rivestirebbe carattere abusivo ed in quanto tale perseguibile a norma di legge.

Si riserva di comunicare entro i successivi 45 giorni dalla data della presente i provvedimenti che si riterrà  opportuno di adottare.

Dispone ancora provvedimenti di carattere procedurale che ometto.

Infine ai sensi dell’art. 3, quarto comma della legge 07-08-1990 n. 241, contro la presente è ammesso, nel termine di 60 giorni dalla notifica, ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale, oppure, in alternativa entro 120 giorni, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica.

Firmato- Il Responsabile del Settore Tecnico Arch. Francesco Saverio Cannavale”.

Ai miei detrattori ricordo ancora una volta che non rispondo a commenti anonimi, la trasparenza e la legalità sono due pilastri ineludibili  e inderogabili su cui si basa, a mio giudizio, la democrazia.

 

Felice Antonio Casalino

Consigliere indipendente di Opposizione

 

P.S. Ricordo che mercoledì 30 c.m. alle ore 10.00 si terrà presso l’Aula Consiliare il Consiglio Comunale, la cittadinanza è invitata a partecipare.

 

 

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.