Quantcast

Il Turistico torna ad Amalfi firmata locazione ad ex seminario. Foto foto

Più informazioni su

    Il turistico scuola d’eccellenza della costiera amalfitana torna ad Amalfi . Frmato questa mattina tra l’Amministrazione provinciale di Salerno e l’Arcidiocesi Cava-Amalfi il contratto preliminare di locazione di immobile ad uso scolastico per l’Istituto Tecnico per il Turismo “Flavio Gioia” di Amalfi. Alla firma hanno partecipato l’assessore alla Pianificazione ed Edilizia Scolastica, Nunzio Carpentieri, l’Arcivescovo S.E. Orazio Soricelli, e il dirigente del Settore Edilizia Scolastica, Lorenzo Criscuolo. «Una promessa mantenuta ed attesa dalla comunità scolastica – dichiarano gli assessori provinciali Nunzio Carpentieri e Matteo Bottone – In questo modo, gli studenti di Amalfi potranno svolgere le attività didattiche in una struttura pulita, accogliente, e soprattutto più sicura». La Curia Arcivescovile di Amalfi concederà in locazione, per uso scolastico, l’immobile sede dell’ex Seminario, sito ad Amalfi in piazza Duomo, impegnandosi ad eseguire a sua cura e sue spese i lavori necessari per la messa a norma dell’edificio stesso.

    ISTITUTO TURISTICO DI AMALFI: PROMESSA RISPETTATA

    Presso la sede della Curia Arcivescovile di Cava de’Tirreni, martedì 25 settembre, è stato sottoscritto il contratto di locazione che porterà, nei prossimi tre anni, tutte le classi del no

    stro Istituto in un unico fabbricato: Il SEMINARIO di Amalfi.

    Il Vescovo – Mons. Orazio Soricelli – e il Responsabile Capo dell’Ufficio Tecnico Provinciale – Ing. Lorenzo Criscuolo -, hanno sottoscritto l’intesa alla presenza dell’Assessore Provinciale Matteo Bottone e del Presidente del Consiglio d’Istituto del Turistico di Amalfi – Bartolo Lauro . La Curia si è impegnata, a proprie spese, alla completa ristrutturazione del fabbricato che dovrà essere consegnato entro il settembre del 2015.

    Ci sono voluti 22 mesi di costante impegno ma oggi possiamo ritenerci soddisfatti di aver contribuito, in modo determinante, a rimodulare la nostra idea di scuola. L’Istituto unico è fondamentale per la socializzazione e la formazione dei nostri figli, nonché è indispensabile per ottimizzare l’organizzazione didattica della scuola. 

    E’ altrettanto importante la collocazione dell’Istituto nel Seminario di Amalfi per il forte messaggio che esso trasmetterà: nel cuore della Costiera Amalfitana ci sarà l’Istituto che più di tutti rappresenta l’anima del nostro territorio: IL TURISMO. Mentre milioni di persone fotograferanno la Cattedrale di Amalfi, Monumento simbolo del nostro territorio, di fianco centinai di giovani, futuri manager, studieranno, in uno storico Seminario, come si sviluppa l’economia turistica rapportandola, un giorno, in un territorio patrimonio dell’UNESCO. 

    La scelta di oggi è un investimento per il futuro di tutta la Costiera Amalfitana.

    Un grazie doveroso questa volta va ai politici che hanno dimostrato lungimiranza ed oculatezza nella scelta fatta: il Presidente della Provinca di Salerno – On.le Edmondo Cirielli –, l’Assessore all’Edilizia Scolastica – On.le Carpentieri -, nonché i referenti locali: l’attivissimo Assessore Provinciale e Comunale – On.le Matteo Bottone – e Giovanni Torre, componente dello staff del Presidente. Un ringraziamento particolare va rivolto soprattutto alla Curia Arcivescovile nelle persone del Vescovo – Mons. Orazio Soricelli – i Reverendi Don Francesco Amatruda e Don Luigi Colavolpe che, senza esitazione, hanno da subito abbracciato il progetto prospettato da noi genitori.

    L’Istituto Turistico “Flavio Gioia” di Amalfi è stato uno dei motivi di orgoglio del nostro territorio. Oggi crediamo di aver contribuito alla sua rinascita, sicuri di aver dato in dono qualcosa di importante alla crescita delle future generazioni.

    La componente genitori del Consiglio d’Istituto
    Bartolo Lauro
    Sigismondo Nastri
    Nicola Mammato

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »