Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

LUNEDI 20 AGOSTO. SORRENTO -STASERA TEATRO D´APPARTAMENTO CON PROFESSIONISTI

Più informazioni su

 

In queste serate estive abbiamo avuto a Sorrento e dintorni del teatro,giovani appassionati hanno messo su sketch per far ridere, amatori con tutti i loro pregi e difetti. Stasera invece avremo dei professionisti veri, portati qui dall’instancabile Antonia Lezza,inseriti in un particolare contesto, denominato teatro d’appartamento. Potrebbe apparire un fatto elitario,riservato a pochi intimi, mentre invece  essa è una forma antichissima popolare di fare teatro, per così dire “di casa in casa”. Polverizzare sul territorio questa arte, e andando incontro alle esigenze del pubblico che vuole condividere certe riflessioni quasi in famiglia, con gli amici intimi, in un ambiente che faccia oikos. Gli stimoli alla riflessione dalle letture teatrali sono tratte da opere di autori, come si evince dal programma di sala, prevalentemente napoletani, non manca il respiro internazionale,ma noi andremo oltre, e chiederemo a Lello e a Tonino, un brano di Roberto Bracco, che come sorrentini  sentiamo molto,tutte le sue estati le trascorreva in Penisola, soprattutto in occasione dei 70 anni dalla scomparsa, avvenuta proprio qui a Sorrento.

 

 

 

Teatro d’Appartamento-Letture teatrali   Casa Gargiulo Sorrento, lunedì 20 agosto 2012 ore 21.00

 

 Col patrocinio del :  Centro studi sul teatro napoletano, meridionale ed europeo

 

Presidente: Antonia Lezza via Matteo Schilizzi, 16 – 80133 NapoliE-mail: centrostuditeatro@virgilio.it www.centrostuditeatro.it

 

 Lello Giulivo

 

Letture da

 

Raffaele Viviani

 

Roberto De Simone

 

Mario Brancaccio

 

Raffaele Rizzo

 

Italo Calvino

 

Tonino Taiuti

 

Letture da

 

Anonimo

 

Andrea Perrucci

 

William Shakespeare

 

Antonio Petito

 

Filippo Tommaso Marinetti

 

Raffaele Viviani

 

Manlio Santanelli

 

 

 

Lello Giulivo

 

È nato a Napoli nel 1957.Debutta nel 1975 come cantante e attore; frequenta stages di mimo e di canto corale. Nel 1976 prende parte al recital di Massimo Ranieri Macchie ’e culore, per la regia di Mauro Bolognini; in quello stesso anno debutta come attore nella cooperativa teatrale “I Masaniello”. Nel 1979 incontra il Maestro Roberto De Simone e prende parte fino al ’94 a numerose produzioni da lui dirette (La GattaCenerentola, L’Opera Buffa del Giovedì Santo, Festa di Piedigrotta, Carmina Vivianea).Dal 1985 al ’91 fa parte della Nuova Compagnia di Canto Popolare. Gli spettacoli di maggiore successo ai qualipartecipa sono: Novecento Napoletano con Marisa Laurito; Soirée Viviani, lo spettacolo curato da Antonia Lezza ePasquale Scialò; Penziere mieje per la regia e con Luca DeFilippo; Uomo e galantuomo, per la regia di Luca DeFilippo; Masaniello, per la regia di Armando Pugliese.Prende parte a varie produzioni discografiche (’A città ’ePullecenella, Penziere mieje, Sabato, Domenica e Lunedì)e cinematografiche (I Vesuviani, Rose e Pistole, Pacco doppio pacco e contropaccotto, Incantesimo Napoletano,Mare Largo, ’Ngopp, The Sopranos, The Passion, LuisaSanfelice). Dopo anni di esperienze vissute in grandi compagnie teatrali di giro, in ruoli primari e comprimari, Lello Giulivo da qualche anno, prodotto dalla “Progetto Teatro”, ha realizzato i seguenti spettacoli: Canto di un venditore ambulante, Amore di Tango, Nessuno Ritorna; il CD e Concerto Live Napolettango. E poi ancora i Recital:Napoletanata, Canto pe’ mme, Le vie dei canti, Come si canta a Napoli e L’Allegro Giulivo.

 

Tonino Taiuti

 

È nato a Napoli nel 1950. A 26 anni inizia un percorso artistico che lo porta dal “Teatro dei Mutamenti” (fondato da Renato Carpentieri e Antonio Neiwiller) alla pratica del jazz, della pittura, del teatro e del cinema. Come attore teatrale si cimenta sia in performance comiche (in coppia con Silvio Orlando), sia in prove di forte intensità drammatica  avorando a teatro con registi quali Enzo Moscato, Mario Martone, Gabriele Salvatores,Toni Servillo, Giorgio Barberio Corsetti e Armando Pugliese. È interprete di testi di Petito, Shakespaere, Raffaele Viviani, Eduardo Scarpetta, Beckett, Pinter, Eduardo De Filippo ed altri. Come autore di teatro scrive: Due uomini e un armadio, Sorsi di passione, Song nero, La stanza, Natura morta, Squame giù, Riso frizzante, Orfeo, ’A luna d’ ’e canzone. Al cinema recita in Morte di un matematico napoletano, Sud, Polvere di Napoli (dove è autore anche dei soggetti), Pianese Nunzio 14 anni a maggio, Rasoi, I vesuviani, Incantesimo Napoletano, Mare largo. Con Ariele D’Ambrosio partecipa a Pulcinella stanco. Come musicista,si definisce uno scultore di suoni e ha al suo attivo una tripla partecipazione, nel 2003, 2004 e 2005 con Antonio Fresa,Marco Zurzolo, Don Moye degli “Art Enseble of Chicago” al Pomigliano Jazz Festival (dove cura anche la grafica) con il gruppo Aspirale suona in Live at Oblomova con Eugene Chadbourne e alla Galleria Toledo è uno dei 5 chitarristi  scelti da Rhys Chatham per il progetto Guitar trio. Attualmente conduce il duo d’improvvisazione Zero Centigrade. Attore di potenza antica, dai fortissimi accenti classici, Taiuti riversa nella musica e nella pittura più rabbia e libertà di quanto la mitezza della persona e la misuratezza dell’interprete lascino presagire. Da anni si cimenta anche con le arti visive: il suo esordio nell’arte figurativa ha luogo nel 2002 con una personale dedicata al violoncellista Tom Cora; nel 2005 una sua personale, No No, è stata organizzata dalla scuola di cinema Pigrecoemme; inoltre cura l’artwork di alcune copertine di cd di musica sperimentale. Incline alla riservatezza e alla solitudine è però attento a tutto ciò che avviene nel mondo dell’Arte. Ma oggi, cura e si cimenta nella sua vecchia passione che è la cucina. Uno dei piatti da lui consigliato è, la spaghettata alle cozze con tarallo grattugiato. Buon appetito

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.