Quantcast

Gabriele Bojano a Positano per eliminare i giornalisti..E i Murattori insceneranno il delitto

Più informazioni su

‘Come eliminare i Giornalisti…di provincia’, una felice sintesi che potrebbe dare il titolo alla serata del  prossimo 15 maggio a Positano in costiera amalfitana  nell’ambito della VI rassegna letteraria ‘Domina Positano 2011’, ideata e condotta dal giornalista Angelo Ciaravolo. L’evento, che si ripete ormai da anni, si svolgerà in una cornice mozzafiato: la terrazza dell’hotel Domina Home Royal.

Gabriele Bojano autore del libro ‘Come eliminare i giornalisti’ (Ed. Mursia) e Pippo Della Corte autore dell’instant book ‘Giornalisti di provincia’ (Ass. Il Mediterraneo), saranno i prossimi due ospiti della kermesse che è stata inaugurata domenica scorsa dal giornalista Lorenzo Del Boca che ha presentato con successo il suo libro, “I Polentoni”. La seconda serata del cartellone vedrà, quindi, insieme i due autori singolarmente accomunati dal fatto che i propri libri sono stati pubblicati quasi simultaneamente e che Bojano, caposervizio del ‘Corriere del Mezzogiorno’, ha anche curato la prefazione del lavoro di Della Corte, collaboratore de ‘La Città’. Filo conduttore, quindi, il giornalismo ed i suoi interpreti alla luce dei rapidi cambiamenti che stanno interessando il settore.

Bojano con verve umoristica ed ironica ha tracciato il profilo di cinquanta cronisti: figure sopra le righe ma spesso riscontrabili anche nella quotidianità. Un saggio, impreziosito dalla prefazione di Maurizio Costanzo, che ha messo a nudo i tic, i difetti ed i modi di fare degli operatori dell’informazione. Un libro che, sebbene solo da qualche mese nelle librerie, sta già facendo parlare di sè grazie al buon riscontro di critica e di pubblico.

Diversa l’impostazione del pamphlet di Della Corte che, anche attraverso note biografiche, ha voluto rendere omaggio ai cronisti locali: migliaia di occhi, di orecchie e di bocche che accendono i riflettori lì dove la luce dei media nazionali altrimenti non arriverebbe mai. Un lavoro teso a  valorizzare la figura del giornalista di periferia, lontano dai guadagni e dalla ribalta dei network, ma fondamentale nel nostro sistema informativo.

 Ad inscenare il delitto leggendo gli esilaranti brani sui giornalisti tipo da uccidere sarà la compagnia teatrale de I Murattori Giovanna Parlato, Antonella Graziano, Vincenzo Mascolo, Vito Mascolo guidati da Gian Maria Talamo (creativo assistente di regia Vincenzo De Lucia ) . Da non perdere.

L’appuntamento ad ingresso libero è per domenica 15 maggio alle ore 21 presso la terrazza dell’hotel Domina di Positano, in Costiera Amalfitana.

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »