Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento: Specializzati nel provocare falsi incidenti, truffavano decine di automobilisti.

Più informazioni su

Sorrento: falsi incidenti stradali, denunciati due pregiudicati.

di Vincenzo Maresca.

Sorrento. Si erano specializzati nel provocare falsi incidenti stradali sull’intero territorio della penisola sorrentina scegliendo come vittime donne ed anziani sprovveduti che alla guida delle loro auto cadevano nella trappola di urti procurati volontariamente con altri veicoli. Dopo una prima ed immediata aggressione verbale veniva raggiunto un bonario accordo con le vittime che in alcuni casi staccavano assegni di poche centinaia di euro, in seguito abilmente falsificati per importi di migliaia di euro ed incassati dai truffatori presso gli sportelli bancari. Una vera e propria holding della truffa specializzata messa in piedi da due pregiudicati dell’hinterland napoletano, V. G. e P. R. , rispettivamente di 33 e 24 anni, identificati ed intercettati dalla polizia mentre si apprestavano a lasciare a bordo della loro autovettura la penisola sorrentina in seguito all’ennesima scorribanda con truffe e raggiri per falsi incidenti stradali. L’operazione scattata dopo la segnalazione di una vittima caduta nella trappola di un urto tra automobili volontariamente provocato dai due pregiudicati è stata condotta e portata a termine dagli agenti del commissariato di polizia di Sorrento coordinato dal vicequestore Antonio Galante che hanno messo fine ad una serie di raggiri con risarcimenti truffa per decine di migliaia di euro ai danni di ignari automobilisti della penisola sorrentina. Per i due pregiudicati è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata per i reati di truffa e ricettazione di titolo bancario oltre ad essere stati allontanati con foglio di via obbligatorio da tutti i comuni della penisola sorrentina. Entrambi sono stati riconosciuti in un confronto con alcune delle vittime che dopo avere scoperto il raggiro avevano sporto denuncia al commissariato, in particolare da una persona anziana il cui assegno era stato abilmente contraffatto nel tentativo di incassare dall’istituto di credito una somma 17 volte superiore a quella effettivamente riportata sul titolo di credito. Nelle tasche di uno dei due pregiudicati fermati gli agenti della polizia hanno infatti rinvenuto un assegno della deutsche bank di Sorrento dell’importo di 1.670,00 euro a fronte di un effettivo importo di 107,00 euro sottoscritto l’8 febbraio scorso dalla persona anziana raggirata dai due pregiudicati con l’espediente dell’incidente volontariamente provocato. L’ulteriore controllo esperito presso la deutsche bank di Sorrento ha accertato la contraffazione dell’assegno con l’alterazione dell’importo originariamente sottoscritto. Ulteriori indagini sono in corso da parte degli inquirenti per accertare eventuali truffe anche a danno di compagnie assicuratrici.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.