Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Ruba il cadavere della sorella dal cimitero: “Soffrivo per la sua morte”

Più informazioni su

La scoperta nel cimitero di Saviano: l’uomo nascondeva la bara in garage.

SAVIANO (NAPOLI) – 02/03/2010 –

Aveva sofferto troppo per la morte della sorella, e ieri ha deciso di andare a “riprendersela”. Un uomo, Benedetto Foglia, 41 anni, pregiudicato e conosciuto in paese per alcuni suoi problemi psicologici, la notte scorsa ha profanato la tomba in cui riposava la congiunta e ne portato via la bara in cui erano sepolti i resti della sorella, Filomena nata nel 1968 a San Giuseppe Vesuviano e morta qualche anno fa. Una sparizione di cui si è accorto il custode del cimitero soltanto nella tarda mattinata di oggi, una scoperta che l’ha impressionato e preoccupato. Allarmato da quello che era accaduto, l’uomo ha informato i carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari della stazione vesuviana agli ordini del maresciallo Domenico Giannini, che dopo i primi accertamenti sono risaliti alla storia familiare della defunta. Ed è così che  sono giunti al fratello. L’uomo aveva trasportato i resti della sorella nel garage di pertinenza della sua abitazione, e lì i militari hanno trovato la bara, che hanno sequestrato e trasportato nella sala mortuaria del cimitero. Foglia è stato denunciato “per violazione di sepolcro, vilipendio di tomba e sottrazione di cadavere”. Ai suoi conoscenti avrebbe detto: “Soffrivo troppo, vado a riprendermi quello che è mio”. L’uomo, dopo ore di ricerca, è stato fermato dai carabinieri. Bisogna capire realmente i motivi che lo hanno spinto a profanare la tomba e soprattutto se sia stato aiutato da qualche complice.

GABRIELLA BELLINI Metropolis                                                      inserito da Michele Pappacoda

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.