Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Pirateria informatica a Positano, rubate mail e password

Più informazioni su

Ladri di password a Positano. In questi giorni, infatti, alcuni giovani del centro della costiera amalfitana si sono visti rubare le password di dati personali, anche bancari, ma senza alcun effetto, salvo vedersi recapitare foto private alterate e modificate. Immediatamente le persone vittime degli atti di pirateria si sono rivolte alla stazione dei carabinieri del paese della costa d’Amalfi. E’ importante, inoltre, segnalare che vi sono anche ladri di mail dalla rete (come è capitato anche a Positanonew), per evitare spiacevoli sorprese è consigliabile non rispondere ad e-mail strane. Positanonews ha chiesto ad un esperto cosa fare in questi casi.
Ecco i consigli

– Cambiare periodicamente la password soprattutto della posta elettronica dove ormai convogliano anche informazioni private di estrema importanza.
– Dotare (se ancora non organizzati) il vostro PC di un firewall (che è un protettore specifico contro le intrusioni) oltre che di un buon antivirus, sempre aggiornato.
– Non aprire, ma cancellare immediatamente senza indugi, qualsiasi e-mail sospetta, prendete la buona abitudine di specificare (e di farvi specificare) l’oggetto delle vostre e-mail che mandate e che ricevete.
– Le banche difficilmente vi mandano e-mail, ma ormai tutti adottano dei sistemi di ingresso in settori a voi riservati sui portali internet della banca stessa, dove potete accedere solo tramite i soliti “nome utente” e “password”, in più è in diffusione già da tempo l’utilizzo dei codici aggiuntivi, a volte rilasciati da apparecchietti forniti allo sportello della vostra banca all’attivazione del conto on-line. Le Poste Italiane addirittura hanno rifiutato a priori l’utilizzo di comunicazioni, anche pubblicitarie, via e-mail.

Inoltre approfittiamo dell’occasione per fornire alcune informazioni anche sui corsi di informatica, visto che spesso girano dei rappresentanti diciamo “poco professionali”… , ebbene nel caso qualche persona vi contatti via telefono o direttamente a casa, la prima cosa da fare è non firmare nulla, ma chiedere piuttosto una copia del contratto, per poterla visionare con calma, ribadendo che le scuole serie non hanno il minimo problema a rilasciare copia del contratto e numeri di telefono, nel caso si vogliano ulteriori spiegazioni.
Spero di poter essere stato utile
Nino Buonocore

 
Link utili per il problema della pirateria informatica.

http://www.banca-internet.com/carte-di-credito-online/banche-online-attenzione-alle-truffe-informatiche/

http://prestito-prestito.com/2009/04/23/banche-online-attenzione-alle-truffe-informatiche-seconda-parte/

http://www.banca-internet.com/banche-on-line/banche-online-attenzione-alle-truffe-informatiche/

Il ministero competente è quello delle Telecomunicazioni ed esiste un settore della polizia specializzato a cui potersi rivolgere, il sito è:
http://www.poliziadistato.it/articolo/981-Per_le_segnalazioni

Antonino Buonocore
Disegnatore e Tecnico Informatico
84017 Positano (SA)
ninobuo@tiscali.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.