Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

La sicurezza nell´agro nocerino-sarnese Correale: ora telecamere in tutta Nocera

Più informazioni su

Sono 170 gli uomini impiegati sul territorio, parla
il comandante della centrale operativa della polizia

SALERNO— In sei anni di vita la polizia dell’Agro ha fatto passi da gigante e oggi è sinonimo di organizzazione e sicurezza su un territorio quantomai difficile. Cinque i comuni consociati (Sarno, San Marzano sul Sarno, San Valentino Torio, Corbara e Nocera Inferiore capofila) e tre (Pagani, Angri e Scafati) che hanno aderito al protocollo in attesa di entrare nella fase operativa. Centosettanta gli uomini dislocati sul territorio, una centrale operativa unica e un unico dirigente, Giovanni Correale, poliziotto di lungo corso e già comandante dei vigili urbani di Salerno, coadiuvato dal coordinatore Enzo Mari, comandante della polizia municipale di Sarno. «La nostra sfida – spiega Correale – è diventata una realtà in cui hanno creduto il vicegovernatore della Campania Antonio Valiante e Enrico Tedesco, direttore della scuola di polizia di Benevento e dirigente del servizio sicurezza regionale. Siamo noi la polizia di prossimità, quella che può fornire tempestivamente servizi ai sindaci che ne hanno bisogno».

La polizia dell’Agro ha beneficiato di un finanziamento di 49 mila euro ed è in attesa che sia finanziato per 65 mila euro un altro progetto di videosorveglianza. «A Nocera Inferiore – continua il comandante – sono già operative quattordici telecamere, tutte in alta definizione. Il nostro obiettivo è arrivare a mille, per poter tenere tutta la città sotto controllo». È di questi giorni l’esempio di quanto sia fondamentale la videosorveglianza soprattutto per venire a capo di efferati casi di cronaca. «Il caso della tabaccaia massacrata – conclude Correale – l’abbiamo risolto in sette ore: proprio grazie alle immagini delle telecamere a circuito chiuso abbiamo potuto vedere a ritroso tutto il film dell’omicidio». Da qui l’appello ai commercianti di dotarsi di «occhi elettronici» per una maggiore sicurezza.

dal Corriere del Mezzogiorno                                 inserito da Michele Pappacoda

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.