Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

IL PONTECAGNANO BATTE 8-0 IL CARDINALE GROUP DIANO TEGGIANO E TIENE IL PASSO DELLA CAPOLISTA

Più informazioni su

Pontecagnano Femminile 8
 
Cardinale Group Diano    0
 
Pontecagnano Femm: Senatore G., Manzo (64’ Iuliano M.), Setaro, Carbone, Cantiello, Benigni, Vitale E., Rizzo, Strollo (46’ Volpe), Belviso, Esposito G. (46’ Di Maria). A disp.: Durante, Pasquariello, Natella. All.: Saggese.
 
Cardinale Group Diano: Ricciardone, Caporale, Danza, D’Elia C., Castrataro, Lobosco, Sabatino, D’Elia A. (70’ Marino), Di Santi, Rumolo (64’ Vertuccio), Daralla (76’ Lapenta A.). A disp.: Gallo, Lapenta C., Vespoli. All.: Iuliano A.
 
Arbitro: Borriello di Battipaglia.
 
Reti: 8’,33’ Strollo (P), 15, 27’ Esposito (P), 55’ Vitale (P), 61’ Di Maria (P), 78’ rig. Senatore G. (P), 84’ Setaro (P).
 
Note: Pomeriggio di sole, terreno di gioco in buone condizioni.
 
PONTECAGNANO FAIANO – Il Pontecagnano Femminile batte 8-0 il Cardinale Group Diano Teggiano e tiene il passo delle prime della classe. Contro le ragazze di Antonio Iuliano è stato fin troppo facile per le picentine, tant’è che dopo 33 minuti di gioco Belviso e compagne erano già sul 4-0. Ma in casa nerazzurra nessuno si esalta per la facilità con cui le girls di Saggese hanno avuto ragione di un Cardinale che è effettivamente poca cosa nonostante la buona volontà di Castrataro e socie. Saggese sa bene che se non si esce indenni dalla trasferta di domenica prossima contro la Domina Neapolis è come se non fosse accaduto nulla. Venendo al dato tecnico la gara del ‘XXIII Giugno 1978’ ha visto un Pontecagnano versione corazzata che, in 33 minuti di incontenibile ma ragionato furore, hanno letteralmente schiacciato la compagine ospite, per poi gestire con un ottimo possesso palla il resto di un match che non aveva più nulla da dire. Al di là di moduli e schemi tattici, la prestazione fornita dal Pontecagnano ha confermato l’immagine di una squadra che, quando sta bene, non può mai prescindere da un’idea di gioco e dall’autorevolezza mentale di chi chiede di esprimerla. D’altronde bastava giocare a calcio ed il Pontecagnano l’ha fatto, soprattutto nel primo tempo, passando subito in vantaggio con Strollo e Esposito, entrambe brave a concedere successivamente anche il bis. Nella ripresa i ritmi calano, ma nonostante la fase decrescente le delfine realizzano quattro gol. Da segnalare, inoltre, ci sono il ritorno al calcio giocato della storica calciatrice picentina Michela Iuliano, ferma quasi un anno per un brutto infortunio, e la rete di Anna Victoria Di Maria tornata a segnare dopo un po’ di tempo. Fa parlare di sé anche Giusy Senatore. Il portiere delle delfine, chiamata in causa a sostituire l’acciaccata Radu, offre una buona prestazione e al 78’ si toglie anche lo sfizio di trasformare un calcio di rigore concesso dal signor Borriello di Battipaglia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.