Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

New Media e Arti Visive a Salerno Creativa

Più informazioni su

EVENTI

| Salerno – Musica, Videogames e Videoarte. Queste le direttrici lungo le quali si snoda il primo week end di “Salerno Creativa”. Da venerdì 3 a domenica 5 luglio, spazio ai New Media e alle Arti Visive.
Tre giorni per raccontare le testimonianze, le azioni, i cambiamenti progressivi e le procedure artistiche-comunicative, realizzate nel segno dell’avanzamento tecnologico. Un avanzamento che non solo ri-determina i diversi livelli del creativo (nella fisicità, nella logica delle percezioni, nella fruizione dei contesti, nelle procedure artistiche ed audio-visive) ma che spinge a guardare con ritrovato vigore verso l’immaginario del nostro contemporaneo.
Il Parco Urbano ex area Salid di Salerno ospita, a partire da venerdì 3 luglio, le proiezioni dei clip di Ago Panini, autentico maestro del video musicale in Italia, già regista per Paolo Conte, Vinicio Capossela, Delta V, Daniele Silvestri, Giuliano Palma. Il suo debutto cinematografico è “Aspettando il sole”, una commedia noir con cast corale che comprende Raoul Bova, Claudia Gerini, Vanessa Incontrada, Claudio Santamaria, Rolando Ravello, Gabriel Garko, ambientato in un decadente hotel. La Video Arte ospita poi, un omaggio al francese Jean Gabriel Periot – uno dei maggiori talenti europei, premiato nei più importanti festival del mondo – che presenta lavori evocativamente ironici e dissacranti.
E ancora, le video-istallazioni di Chiara Passa e Bianco-Valente. La prima, è autrice di opere che sono profonde sintesi tra animazione, progetti interattivi, web-art e azioni performative pubbliche. I secondi, lavorano da diversi anni sul fronte della ricerca estetica legata all’elettronica e alla sua profonda interazione con i nostri apparati percettivi. Contaminazioni elettroniche, visualizzazioni dell’inconscio e del mondo animale, processi d’immagini mentali tutto rigorosamente filtrato dal flusso del digitale.
Ampio spazio anche alla musica, con due concerti ogni sera. Si inizia con le sonorità accattivanti di Lara Martelli e Paolo Benvegnù (ex leader degli Scisma), si prosegue sabato con il duo Atari (rivelazione electo-pop made in Napoli) e i Movida (progetto parallelo di Mario Riso dei Rezophonic). Infine, domenica è la volta dei Malfunk, band toscana guidata dall’attore-cantante Marco Cocci, e dei Rossofuoco di Giorgio Canali, storico compagno di viaggio di Giovanni Lindo Ferretti nei CSI prima e nei PGR poi. Sei concerti, sei artisti che declinano il verbo del rock in chiave noise, pop, acustica, elettronica, cantautorale, sfrontata e talvolta violenta. Musica che sa raccontare e raccontarsi attraverso i versi di alcune tra le più interessanti realtà dell’indie nostrano.
Ma Salerno Creativa è anche Videogames. Giochi di ruolo, partite di calcio e show musicali sono le basi di partenza dei contest Fallout3, Guitar Hero World Tour, Pro Evolution Soccer. Sfide senza sosta, esibizioni e incontri che avranno anche dei vincitori con tanto di premiazione finale, lungo un percorso articolato in due fasi: quella interattiva e quella di approfondimento e confronto. Accanto al momento puramente ludico, infatti, sabato 4 luglio alle 20.00 si tiene una tavola rotonda dal titolo Le frontiere dell’immaginario: tra cinema e videogioco con alcuni dei maggiori esperti di videogames che si confrontano con il pubblico su un tema molto attuale, ovvero il rapporto tra una forma d’arte moderna, ma ormai consolidata come il cinema ed un’altra, neonata, che tenta di affermarsi come tale. A discuterne: Riccardo Cangini, CEO di Artematica, pioniere del videogioco moderno in Italia, Marco Accordi Rickards, editor di GamePro, una delle più autorevoli firme tra i critici specializzati, nonché presidente di AIOMI, il movimento per la promozione del videogioco come mezzo di espressione culturale; Carmine Fele, regista e sceneggiatore di 10th Art Studio, una delle prime figure ad occuparsi esclusivamente di regia di videogiochi, proprio come se si trattasse di film; e Carlo De Rensis, Business Manager di Adventure Productions.

il programma: http://www.salernocreativa.it/index.php?option=com_content&view=article&id=34&Itemid=3

Fonte : comunicato stampa                Michele De lucia 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.