Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le Rubriche di Positano News - Escursioni d'autore: Emozioni poetiche di Liuccio

LA FUNZIONE CIVILE DI POSITANONEWS

Più informazioni su

LA FUNZIONE CIVILE DI POSITANONEWS

 

Da un mese e passa, su garbata ed affettuosa pressione del collega Michele Cinque, collaboro a questa testata online.Ne sono felice, perché mi consente di mantenere ben saldo il filo d’amore che mi lega alla Costiera, da cui mi arrivano, in tempo reale, notizie nel chiuso della mia casa romana.

La cronaca, ricca e varia, spazia dai capricci/comparsate/esibizioni del vippaio che affolla rade e vicoli di Amalfi, Positano e Ravello,  alla cronaca nuda e cruda, e perciò impietosa, della microcriminalità alle prese con bravate in furtarelli, clonazione di carte di credito e, più frequente, lo spaccio di droga. E’ l’altra faccia della Costiera, su cui spesso cala il silenzio per carità pelosa.

Positanonews accende, invece, i riflettori  su tutto: mare sporco, frane inspiegabili ed ingiustificate  in  piena stagione turistica, disservizi nei trasporti, ecc., costringendo amministratori ed operatori ad interrogarsi su inadempienze e responsabilità che feriscono l’immagine del territorio e ne penalizzano l’offerta di qualità sui mercati.

Bravo, Michele, ed avanti così, senza né paura, né tentennamenti e con l’occhio tanto vigile quanto impietoso a denunziare vizi antichi e nuovi della Costa con il solo obiettivo di migliorarne la qualità dell’offerta e, quindi, l’immagine, aprendo gli occhi anche a chi non vuol vedere e scatenando la legittima indignazione della coscienza civile della maggior parte dei residenti e dei turisti!

 E’ questo il dovere ineludibile di una stampa libera.

Per quanto mi riguarda ho scritto a tutt’oggi una ventina di articoli al ritmo di uno ogni due giorni. Mi ha stimolato e stimola l’amore/passione per la Costa, che considero mia seconda patria e mi porto dentro con lacerante nostalgia e dove, in ognuno dei paesi, ho lasciato tracce del mio passaggio per attività intensa negli anni o semplicemente per cornice di ispirazione alla mia scrittura creativa. Continuo a farlo come insopprimibile bisogno interiore. Ed è stupefacente come quasi tutti  i miei pezzi registrino contatti che sfiorano i mille  o addirittura li superino e come, comunque, nello spazio di poche ore balzino a centinaia . Eppure  si tratta, per lo più, di riflessioni/proposte sulla politica turistica, di ricordi affettuosi di personaggi della poesia (Quasimodo e Gatto), di emozioni a memoria di escursioni nei paesi/miracolo di incantamento. I grandi numeri di lettori sono spesso giustificati da notizie gridate di cronaca nera o rosa e non dalle riflessioni seriose. Invece, a volte, i miei pezzi superano per consenso e numero di lettori anche questo genere molto gettonato.

Ne sono grato ai lettori. Questa loro abitudine/fedeltà di lettura mi gratifica e mi stimola a continuare, ma soprattutto mi spinge a fare una considerazione a voce alta: in Costiera la coscienza civile è più viva e diffusa di quanto si pensi, nonostante la parcellizzazione e la coriandolizzazione delle istituzioni, spesso assenti o latitanti di fronte all’incalzare dei problemi.

I miei mille lettori e passa, che spesso mi gratificano con telefonate ed email di consenso, sono una forza viva che lascia ben sperare per il futuro della Costa e che, all’occorrenza, sono pronti a tutto per difendere il loro patrimonio di storia, arte, cultura e paesaggio, di cui vanno orgoglioso e si sentono eredi/custodi.

Onore al merito a Michele Cinque che è riuscito in poco tempo a creare uno strumento, una tribuna per dare voce a questo popolo che come un fiume in piena si ingrossa ogni giorno di più.

                                                                                                            Giuseppe Liuccio

                                                                                                    

     

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.