Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

POSITANO, LA CAMBUSA SI RINNOVA.. A CRUDO

Più informazioni su

La Cambusa continua la sua tradizione e si rinnova.. A crudo. Così nel locale fondato nel 1958 da Luigi Russo affiancato poi da Baldassarre Parlato compare il “sushi” napoletano. A portare avanti la tradizione di famiglia  la figlia di Luigi, dopo la scomparsa avvenuta qualche anno fa, Valentina, con la madre, di origine francese, Danielle. Il pesce è sempre stato il forte della Cambusa (chiamata così perchè il padre di Valentina era tornato a Positano dopo alcuni anni passati per mare negli Stati Uniti) e a servire il crudo è uno chef inglese, addetto specificatamente al “sushi”, Andy Reight, che viene dalle cucine del Sirenuse. Lo chef in cucina è sempre il mitico “fuchista” al secolo  Salvatore Fusco. Così ora a gestire il locale sono in tre Baldo, Danielle e Valentina. Danielle arrivò a Positano in compagnia di un’amica, dalla Valle della Loira, e, appena conosciuto Luigi è rimasta  con lui per sempre. “Per me non era facile lavorare nel locale di mio padre, accettare che non ci fosse più, poi ho cominciato a lavorarci con passione – spiega Valentina -, il nostro non è un vero e proprio sushi, ci richiamiamo al nostro crudo mediterraneo, quello verace di casa nostra.” I Vip alla Cambusa ci sono sempre stati, ma rimangono discreti, leggendario era il comportamento di Luigi verso i personaggi, per lui erano tutti uguali, clienti e basta e se non pagavano, come per Gregory Corso, erano guai. Ma questo invece di allontanare i clienti li faceva correre a frotte, la cucina della Cambusa era rinomata. “Una tradizione che stiamo portando avanti rinnovandola – spiega Valentina -, qui sono venuti attori, registi, Stanley Kubrich e altri ancora. Ma ne rispettiamo la privacy, preferiamo non fargli foto per lasciarli in pace.”

 
Michele Cinque

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.