Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Da Torca a Punta S.Elia, sulla Costa D´Amalfi in escursione con Legambiente foto

Più informazioni su

 



G.E.N.  – GRUPPO ESCURSIONISTI NATURALISTI
ITINERA  TREKKING  NATURA
20
09
 V° edizione



” un Buon camminatore
non lascia tracce “
(Lao Tzu)







domenica 3 maggio

  Torca – Punta S.Elia “

– dalla piazzetta di Torca (Massalubrense) –

 .



escursione didattico-naturalistica

 



 

Itinerario:  Torca (Massalubrense) 350m. – Monticello 310m. – Vallone Rivo Rimaiulo 150m. – Punta S.Elia s.l.m. – e ritorno…

 

lunghezza:   Km 6 A/R
segnaletica:  assente

dislivello:  400 m. A/R

difficoltà: media (E)

durata:  4h esclusa la sosta pranzo A/R

motivi di interesse: storico, geologico, naturalistico, panoramico, paesaggistico

approv. idrico: fontana alla piazzetta di Torca

mezzi di trasporto: auto proprie

pranzo: a sacco
abbigliamento: leggero. Consigliati copricapo e crema da sole, costume e asciuga per chi fà il bagno.

direttori di escursione: Peppe Celentano e Luigi Mascolo

 

Descrizione: 




L’itinerario parte da Torca, piccola frazione di Massalubrense che si affaccia su quella parte della Costiera Amalfitana denominata Costa delle Sirene, in quanto di fronte si ergono dal mare gli scogli delle Sirenuse noti come “li Galli”. Si sviluppa in discesa seguendo in parallelo la linea di costa così come la stessa si articola in promontori e piccoli fiordi, nati alla confluenza di canaloni di roccia o piccoli valloni scavati dai tanti rivi diretti verso il mare. La presenza in penisola di questi valloni assume una notevole importanza sia per lo sviluppo della biodiversità che per gli uccelli.  All’interno di queste insenature infatti le condizioni di maggiore umidità e di minore insolazione favoriscono la presenza di una flora alquanto  diversa da quella delle aride e assolate alture circostanti, incrementando notevolmente le specie totali rinvenibili in zona. Per quanto riguarda gli uccelli i valloni, oltre che per la presenza d’acqua in alcuni periodi dell’anno, sono particolarmente importanti perché rappresentano delle vere e proprie reti ecologiche, consentendo la possibilità agli uccelli di piccola taglia di procurarsi il cibo e di spostarsi da un’area ad un’altra al riparo dai predatori e dai cacciatori. Le alte falesie, che si originano dai Monti Lattari che sul lato amalfitano terminano a picco sul mare, sono invece il luogo ideale alla nidificazione e all’appostamento per la caccia per il falco pellegrino che in picchiata raggiunge i 300km all’ora. L’escursione termina a Punta S.Elia dove è possibile fare il bagno.
Tutto l’itinerario è lambito dall’Area Marina Protetta di Punta Campanella (L.394/91)
istituita nel 1997 che si estende su 40 km di costa tra Punta del Capo di Sorrento e Punta Germano a Positano.

Durante la giornata sarà distribuito materiale informativo dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella.

 

Ambiente:

flora: gariga e macchia mediterranea. Rimboschimento con pino d’aleppo (Pinus halepensis)

fauna: l’area come tutta la costa della penisola sorrentino/amalfitana rappresenta un importante sito di nidificazione del falco pellegrino (Falco peregrinus).

  
   






Appuntamenti: – uscita autostradale A3 svincolo di Angri ore 8,30
                         
– Piazza Circumvesuviana di Vico Equense ore 8,55
                           – piazzetta di Torca ore 9,45


 
Dare sempre un cenno di adesione, prenotandovi possibilmente entro il giorno precedente l’escursione!

Luogo degli appuntamenti, ora e itinerari potrebbero subire variazioni anche all’ultimo momento. Contattare:

Luigi Mascolo  cell. 333 5817668  e-mail: associazione-gen@libero.it
Amedeo Cacace  cell. 338 4825306  e-mail: camadeus@libero.it




Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.